Sei in Gweb+

IL CASO

Langhirano, le lettere dell'Avis: destinatario sbagliato o mai consegnate

11 gennaio 2020, 05:02

Langhirano, le lettere dell'Avis: destinatario sbagliato o mai consegnate

LANGHIRANO - Lettere consegnate al destinatario sbagliato o addirittura mai consegnate: è questo il caos che quest’anno ha accompagnato la consegna delle tradizionali lettere d’auguri che l’Avis di Langhirano invia a tutti gli abitanti del suo territorio sotto Natale. Quest’anno, però, qualcosa è andato storto: le lettere, accompagnate dal calendario delle sedute di prelievo del 2020, ringraziamenti e considerazioni del consiglio direttivo Avis, sono state oggetto di alcuni inconvenienti da parte del servizio di consegna privato prescelto per la campagna natalizia. «Dapprima - spiegano i vertici dell’associazione - una parte delle lettere è stata erroneamente consegnata in alcune frazioni del comune di Lesignano: fatto che è stato immediatamente oggetto di chiarimento con la consorella Avis di Lesignano, con cui corre un buonissimo rapporto». In alcune zone del territorio langhiranese, invece, la consegna non è stata ancora effettuata.

Nell’attesa che le lettere vengano capillarmente consegnate, quindi, il direttivo dell’Avis di Langhirano intende rinnovare gli auguri per un buon 2020 a tutta la popolazione, scusandosi per quanto accaduto. «Le associazioni di volontariato come la nostra sono fondate prevalentemente sul rapporto con le persone e con gli enti - precisa l’Avis - ed è attraverso questa fiducia che possiamo realizzare i nostri scopi associativi come la promozione della cultura del dono di sangue. Fondamentali per noi sono poi il coinvolgimento di giovani per il futuro di Avis e la riconoscenza verso chi prima di noi ha costruito tutto questo». Nel ricordare che le prime donazioni del 2020 si terranno venerdì 24 gennaio, domenica 23 febbraio e il 3 e il 24 marzo, l’associazione langhiranese sottolinea che «altrettanto importanti sono le offerte che le gente sente di farci avere, per cui ricordiamo le modalità: attraverso il bonifico bancario all’ Iban IT06S 06230 65770 000071406353 o il versamento su bollettino postale cc postale 21001540; presso la sede in via Volontari del Sangue, 8 nelle mattine di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13; contattando qualsiasi consigliere oppure al banchetto allestito ancora per gennaio al centro commerciale Val Parma e in piazza Garibaldi all’ufficio distaccato dell’Assistenza Pubblica di Langhirano, con cui da sempre collaboriamo». B.M.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LANGHIRANO - Lettere consegnate al destinatario sbagliato o addirittura mai consegnate: è questo il caos che quest’anno ha accompagnato la consegna delle tradizionali lettere d’auguri che l’Avis di Langhirano invia a tutti gli abitanti del suo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal