Sei in Gweb+

TELEVISIONE

Cerchio aereo: due bimbe di Noceto conquistano Italia's Got Talent

20 gennaio 2020, 05:07

Cerchio aereo: due bimbe di Noceto conquistano Italia's Got Talent

MARIAGRAZIA MANGHI

NOCETO Le giovanissime Alessandra e Beatrice, guidate da Erika Ferrari, hanno conquistato la giuria ed il pubblico di Italia's Got Talent 2020, in onda su Tv8, con un’affascinante esibizione di Cerchio aereo. Il duo artistico «Pompon & Strong B», alias Alessandra Carrara e Beatrice Orzi, sono le piccole artiste che hanno «aperto le danze» dell’edizione 2020 di Italia's Got Talent, esibendosi in coppia sul Cerchio aereo sulle note di «Me», di Taylor Swift ft. Brendon Urie.

Sette ed otto anni, le due baby atlete della New Dance Club di Noceto, Parma, hanno portato sul palco una coreografia specificatamente preparata per loro da Erika Ferrari, direttore artistico della scuola nocetana nonché ex atleta nazionale e, alla fine dell’esibizione, hanno ottenuto quattro sonori e convinti «sì» dei giudici. Non solo: hanno ottenuto menzioni d’onore da parte di Federica Pellegrini, che ne ha elogiato il talento e l’atleticità, e di Joe Bastianich, che ne ha apprezzato la grande maturità, nonostante l’età.

«Costanza e impegno, ma anche tanto divertimento nei nostri allenamenti - ha raccontato a caldo Erika Ferrari -, un viaggio lungo, durato un anno: abbiamo inviato il video entry, poi partecipato alle convocazioni del casting, e infine all’esibizione di selezione nell’Audit room. E poi tanto allenamento, per portare le bimbe a un livello qualitativamente alto e che soddisfacesse le richieste televisive».

Un lavoro di squadra che Erika ribadisce: «Non ho fatto tutto da sola. Grazie all’Amministrazione di Noceto, che ci ha concesso di utilizzare i locali comunali per effettuare le prove con il cerchio sospeso a grande altezza: a papà Alberto che ha montato e smontato ogni giorno tutti gli attrezzi aerei e a mamma Rosanna per aver pulito e climatizzato ogni giorno i locali comunali e allo staff tecnico Nicola Vinicio Muscari, Alice Cavalieri, Silvana Ceriati e Chiara Montanari per la forza e l’energia con cui ha sostenuto le bimbe e infine alle protagoniste, Alessandra e Beatrice per l’impegno e per aver portato tanta gioia in ogni allenamento».