Sei in Gweb+

Lutto

L'addio di Sissa a Cristian Bussolati, padre esemplare e uomo dalle mille risorse

22 gennaio 2020, 05:07

L'addio di Sissa a Cristian Bussolati, padre esemplare e uomo dalle mille risorse

CRISTIAN CALESTANI

 

SISSA TRECASALI Era un uomo del fare Cristian Bussolati, 47enne sissese scomparso improvvisamente a causa di un aneurisma all’aorta cardiaca.

A lui, abilissimo in tanti lavori manuali, bastava poco per trovare una soluzione, anche grazie alla sua determinazione. «Se aveva un’idea in testa la tramutava in realtà» ricorda la moglie Ombretta. Quella di Bussolati è stata una vita poliedrica durante la quale ha saputo adattarsi e reinventarsi, svolgendo diversi lavori: l’escavatorista, il camionista, l’idraulico, il muratore, lo stradino, l’elettricista, il casaro e ultimamente il magazziniere in un caseificio di Corcagnano per conto della cooperativa Azzurra.

«Osservava e tramite l’esempio degli altri imparava un mestiere» spiega Ombretta. Cresciuto a Sissa aveva amicizie in tutta la Bassa: da Sissa a Gramignazzo, da Trecasali a San Secondo.

Tante le passioni: tra queste quella per la cucina, ereditata dalla madre Giovanna, e per la norcineria. E poi aveva uno sconfinato amore per gli animali: «Se ne trovava di feriti alle zampe o con le ali spezzate, li curava. Da poco aveva un cavallo, per il quale aveva costruito una stalla per il ricovero. Il suo desiderio era che quegli animali si affezionassero a lui. Educava all’amore per gli animali perché diceva sempre che “non bisogna avere paura della natura: se non le fai niente, un giorno ti ringrazierà”». Cristian ed Ombretta si erano conosciuti trent’anni fa e si erano sposati nel 2002, dopo 12 anni di fidanzamento. Due le figlie Tamara, 16 anni, e Marica, 13, per le quali Cristian, padre protettivo, era disposto a tutto.

Lo scorso anno la famiglia Bussolati aveva dovuto affrontare un periodo molto complesso a causa di seri problemi di salute di Marica, colpita da un’emorragia celebrale.

«Lui le era rimasto accanto in ogni istante nel difficile percorso di cura. È stato la sua forza, ciò che le ha permesso di riprendere il suo cammino» ricorda ancora Ombretta, con grande commozione. Era un generoso: «La sua casa era aperta a tutti. Chi aveva un problema sapeva di poter trovare ascolto in Cristian». Il funerale sarà celebrato oggi (mercoledì 22 gennaio) alle 14.45 partendo dalla casa funeraria Domus angeli di via Primo Maggio a Trecasali per poi raggiungere la chiesa parrocchiale di Sissa per le 15.

 

CRISTIAN CALESTANI SISSA TRECASALI Era un uomo del fare Cristian Bussolati, 47enne sissese scomparso improvvisamente a causa di un aneurisma all’aorta cardiaca. A lui, abilissimo in tanti lavori manuali, bastava poco per trovare una soluzione,...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal