Sei in Gweb+

Inchiesta

Cinema: a Parma spettatori in aumento

24 gennaio 2020, 05:03

Cinema: a Parma spettatori in aumento

FILIBERTO MOLOSSI

È un film a lieto fine, là dove l'happy end mancava da qualche anno. Tra Parma e il cinema è ancora amore: spettatori in aumento nel 2019, a conferma del trend (ma la parola non piacerebbe a Nanni Moretti...) positivo anche a livello nazionale. Gli incassi a Parma salgono del 2,37% rispetto al 2018 per un totale di 1780 spettatori in più. Alla fine, la nostra città si piazza all'undicesimo posto in Italia tra quelle dove si più al cinema e si tiene stretto il podio delle città di provincia, dietro a Brescia (nona assoluta, ma con un -2,52% sugli incassi) e Modena (decima, ma con quasi tremila spettatori in meno anno su anno). Ma qual è il film più visto? Anche qui ci sono sorprese: i parmigiani hanno scelto «Joker» a differenza de «Il re leone», che ha dominato con distacco invece il 2019 a livello nazionale.

LA SITUAZIONE IN ITALIA

Nel 2019 secondo i dati Cinetel sono stati incassati oltre 635 milioni di euro pari a 97.586.858 presenze in sala. Un numero di spettatori cioè confortante, soprattutto perché vicino ai 100 milioni di biglietti strappati che per molti rappresenta la quota di benessere.

Rispetto al 2018 in Italia gli incassi crescono del 14,35% e le presenze del 13,55%. In termini di incassi, inoltre, il risultato del 2019 è il quinto migliore degli ultimi 25 anni: una boccata d'ossigeno resa possibile probabilmente anche dalla maggiore presenza di film appetibili nei mesi estivi. E il futuro sembra addirittura migliore: il 2020, trascinato da Zalone, è infatti partito fortissimo.

PARMA CRESCE

Forte delle sue 22 sale (12 al The Space del Campus, altre 7 in quello alla «Galleria», più i mono schermo Astra, D'Azeglio e Edison), Parma fa registrare nel 2019 19.040 euro in più di incasso, raggiungendo gli 823.150 euro totali. Una cifra che, come detto, la posiziona all'undicesimo posto in Italia e al terzo in regione: contribuendo all'ottimo risultato dell'Emilia-Romagna (+3,44% sul 2018), quarta dietro a Lombardia, Lazio e Veneto. La classifica delle città dove si va di più al cinema è logicamente guidata da Roma, che incassa quasi tre milioni in più della seconda in graduatoria, Milano (che ha però meno della metà degli schermi della capitale, 90 contro 205): salda terza, Torino. ma i maggiori exploit del 2019 si registrano a Sud: Palermo è quarta con un fantascientifico aumento del 61,62% negli incassi, Napoli quinta cun + 37,45%. Nella top ten calano solo Brescia e Firenze, ridimensionata da un brutto meno 12,07%. E i cinema della nostra provincia? Vola Fidenza che con seimila euro e rotti incassati in più rispetto al 2018 firma un +117,77% , cala invece Noceto, -8,27%.

I FILM PIÙ VISTI

Lo hanno visto più di 39mila parmigiani per un incasso complessivo di 327.274 euro: è «Joker» il film numero uno del 2019. Il Leone d'oro di Venezia, 11 nomination all'Oscar, batte sul filo di lana «Avengers: endgame» e lascia solo il terzo posto a «Il re leone» (che però è quello che fa più spettatori, 39.620). A leggere con attenzione la classifica si scopre che i gusti dei parmigiani coincidono con quelli degli altri italiani solo in parte. Piace più qui che nel resto della penisola ad esempio Tarantino - quinto a Parma e ottavo a livello nazionale -, e nella nostra città si nascondono molti seguaci di Luke Skywalker: il capitolo finale di «Star Wars» finisce al sesto posto, mentre nella classifica italiana non arriva nemmeno nella top ten. Così come «Aquaman» (ottavo) e «Green book» (decimo), premio Oscar 2019. Esemplare, al contrario, il caso de «Il primo Natale» di Ficarra e Picone: gli spettatori del Sud lo trascinano al sesto posto nella graduatoria nazionale, ma a Parma si deve accontentare del diciottesimo. E i film italiani? Il migliore un città è «Pinocchio» di Garrone - quindicesimo - visto da 12.304 parmigiani nel breve spazio di 13 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FILIBERTO MOLOSSI È un film a lieto fine, là dove l'happy end mancava da qualche anno. Tra Parma e il cinema è ancora amore: spettatori in aumento nel 2019, a conferma del trend (ma la parola non piacerebbe a Nanni Moretti...) positivo anche a...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal