Sei in Gweb+

Sissa

Ai ladri non riesce il colpo al bancomat

26 gennaio 2020, 05:03

Ai ladri non riesce il colpo al bancomat

CRISTIAN CALESTANI

SISSA TRECASALI Prima hanno rubato un carro attrezzi in un’azienda di Canossa, nel Reggiano, poi sono arrivati fino a Sissa nella Bassa dove hanno cercato di «sradicare» un bancomat. Ma il loro colpo è fallito e, grazie al pronto intervento dei carabinieri di Sissa Trecasali e delle compagnie di Fidenza e di Parma, se ne sono dovuti andare a mani vuote. È stata una notte movimentata quella tra venerdì e ieri a Sissa.

I ladri hanno tentato il colpo intorno alle 3,40. Sono arrivati al civico 1 di via Matteotti, dove si trova la filiale della Cassa Padana nel pieno centro del paese, con il carro attrezzi rubato nel Reggiano. Come prima cosa hanno manomesso lo sportello bancomat in modo da spostarlo dalla sua postazione e poi hanno cercato di imbracarlo con il cavo di acciaio di cui è dotato il carro attrezzi per il recupero dei veicoli. L’azione, tuttavia, è stata fallimentare. Il botto provocato dall’azione furtiva ha svegliato tanti residenti della zona che hanno prontamente allertato i carabinieri della stazione di Sissa Trecasali, precipitatisi sul posto in pochi minuti. All’arrivo dei militari è stato trovato il carro attrezzi abbandonato, poiché danneggiato dopo il tentativo di sradicamento del bancomat, mentre i ladri sono riusciti a fuggire a bordo di un’utilitaria di colore scuro.

Nell’area del bancomat della Cassa Padana sono poi intervenuti i carabinieri della Compagnia di Fidenza e del Nucleo investigativo di Parma per compiere tutti i rilievi necessari.

Proprio un anno fa un assalto al bancomat fu tentato anche alla filiale di Viarolo della Cassa Padana, sulla provinciale Cremonese. In quell’occasione i malviventi utilizzarono dell’esplosivo.

Vi fu un boato nel pieno della notte che svegliò diversi residenti. Anche in quell’occasione il colpo fallì e i ladri fuggirono a mani vuote. Anche lo scorso anno, come accaduto l’altra notte a Sissa, fondamentale fu la collaborazione dei cittadini che allertarono prontamente le forze dell’ordine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CRISTIAN CALESTANI SISSA TRECASALI Prima hanno rubato un carro attrezzi in un’azienda di Canossa, nel Reggiano, poi sono arrivati fino a Sissa nella Bassa dove hanno cercato di «sradicare» un bancomat. Ma il loro colpo è fallito e, grazie al...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal