Sei in Gweb+

Colorno

Addio a Nav Preet, stroncato a 21 anni da un infarto

06 febbraio 2020, 05:07

Addio a Nav Preet, stroncato a 21 anni da un infarto

CRISTIAN CALESTANI

COLORNO Gli studi alla facoltà di ingegneria e quella passione, coltivata sin da bambino, per la fotografia che lo aveva portato a scattare tanti primi piani e ad immortalare molti momenti di festa nelle serate di divertimento di Parma e provincia. Tutto interrotto improvvisamente per Nav Preet, 21enne colornese di nazionalità indiana scomparso la settimana scorsa dopo aver accusato un infarto mentre si trovava in casa con la propria famiglia a Copermio di Colorno.

Nav era nato il 23 ottobre del 1998 a Rurka Kalan cittadina dello stato del Punjab, in India.

Una decina di anni fa si era trasferito nel Parmense con la famiglia. Aveva frequentato le scuole elementare e media a Colorno e poi si era iscritto al liceo scientifico Ulivi di Parma.

Quindi, dopo il diploma, aveva iniziato il percorso di studi alla facoltà di Ingegneria meccanica all’università di Parma.

«Amava studiare – ricorda il fratello Kamal -. Il suo sogno era quello di diventare ingegnere meccanico».

E nel frattempo coltivava, con grande passione, l’hobby della fotografia.

«Già alle medie era emersa questo suo grande amore per gli scatti – rivela Kamal -. A scuola aveva anche frequentato un corso di formazione per la fotografia, che per lui era qualcosa di sacro al quale teneva davvero tanto».

In uno dei post su Instagram la sua filosofia di fotografo: «Cerco sempre di mettere a loro agio le persone e tirar fuori il loro lato migliore. Ci sono volte in cui ci riesco e altre un po’ meno» scriveva lo scorso ottobre.

Un anno fa l’incontro con i fotografi di Lighting eye e di Photosfaff con cui Nav ha iniziato a collaborare immortalando tante feste nei locali del Parmense.

«Ciao Nav – hanno scritto i ragazzi di Photostaff -. Gola secca, occhi gonfi, brividi
e voce che non esce. Siamo qui, senza sapere cosa scrivere, senza sapere cosa di-
re. Il pensiero fisso a te, mentre la testa ancora non riesce a farsi una ragione di quanto successo. È sempre una tragedia perdere un amico, perdere un collega, perdere un compagno, perdere una persona buona. Ma quando si perde una persona che era tutto questo, proprio come te, diventa un dolore immenso. Era quasi un anno che eri con noi, e noi con te. In poco tempo la tua voglia di imparare e la tua umiltà ti hanno portato ad essere una colonna portante del nostro gruppo, sempre pronto ad aiutare, sempre a disposizione, sempre entusiasta per nuove avventure, sempre vincente. Stavi ancora gettando le basi di questa tua carriera, così come stavi lavorando su tanti altri aspetti della tua vita, vita da giovane uomo che ti prometteva tanto. Non sappiamo cosa siamo riusciti a lasciarti di noi, ma sappiamo cosa tu hai lasciato a noi di te. Dopo questi giorni cupi torneremo a lavorare e scattare, come prima, forse ancora di più, anche per te».

Il funerale sarà celebrato oggi pomeriggio con partenza alle 14:45 dall’ospedale Maggiore di Parma per il tempio di Valera.

Le ceneri di Nav saranno poi portate nella sua terra natale, in India.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CRISTIAN CALESTANI COLORNO Gli studi alla facoltà di ingegneria e quella passione, coltivata sin da bambino, per la fotografia che lo aveva portato a scattare tanti primi piani e ad immortalare molti momenti di festa nelle serate di divertimento...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal