Sei in Gweb+

Vigile del fuoco

Addio all'eroe Enrico Datteri: salvò 4 persone

08 febbraio 2020, 05:04

Addio all'eroe Enrico Datteri: salvò 4 persone

MARA VAROLI

È un lungo abbraccio quello che stringe Enrico Datteri, il vigile del fuoco scomparso a 54 anni per una malattia che non gli ha lasciato scampo. Un abbraccio che da La Spezia, la sua città, arriva a Sarzana, dove aveva lavorato nell'ultimo periodo, e si ferma a Parma e a Langhirano, dove prima era entrato come vigile del fuoco e poi come caposquadra. E i colleghi del nostro comando provinciale e del distaccamento non lo vogliono dimenticare.

Sempre e comunque per Datteri la divisa era una missione: se ne è andato con un encomio, per aver salvato nel 2008 quattro persone da un incendio in un'abitazione. E oltre al lavoro, la sua vita era per la famiglia, la moglie e i figli, ma anche per lo sport, in particolare per il calcio.

«Allenava i bambini della scuola Don Bosco a Spezia - ricorda con commozione il collega Daniele Stombellini dei vigili del fuoco di Parma -. Enrico era una persona molto attenta, attiva ed altruista, che si dava da fare per la squadra: aveva la capacità di tenere unite le persone».

Datteri aveva lavorato al nostro comando provinciale negli anni Novanta e poi nel 2016 quando era diventato capo squadra: «Era rimasto con noi fino al 2018 - continua Stombellini -, poi era riuscito a tornare nella sua città natale. Sapeva collaborare con tutti per risolvere qualsiasi problematica della gestione del gruppo. Era un buon capo e un buon esempio da seguire».

«Noi - sottolinea Stombellini - lavoriamo per la popolazione e se non hai la vocazione è impossibile fare il vigile del fuoco: è una missione che devi sentire dentro e che devi avere nell'anima. Ed Enrico questa qualità l'aveva più di qualsiasi altra persona. Era un amico, con il quale in tanti abbiamo condiviso tanto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

MARA VAROLI È un lungo abbraccio quello che stringe Enrico Datteri, il vigile del fuoco scomparso a 54 anni per una malattia che non gli ha lasciato scampo. Un abbraccio che da La Spezia, la sua città, arriva a Sarzana, dove aveva lavorato...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal