Sei in Gweb+

Codice della strada

Nel 2019 multe per 17 milioni di euro agli automobilisti in città

09 febbraio 2020, 05:07

Nel 2019 multe per 17 milioni di euro agli automobilisti in città

GIAN LUCA ZURLINI

Quasi 17 milioni di euro di multe: è l'importo delle sanzioni inflitte agli automobilisti dal Comune nel corso del 2019 per infrazioni di vario tipo al codice della strada.

Il «salasso» per le tasche di famiglie e imprese che, per la precisione, è stato di 16.851.325 euro, è in parte ridimensionato rispetto a quanto preventivato a fine 2018 ma resta di notevoli dimensioni, ed è indicato in una determina comunale in cui sono stati messi nero su bianco i conteggi delle multe fatte dal Comune suddividendole per bimestri.

VARCHI IMPLACABILI

La vera «miniera d'oro» per il Comune sono i varchi elettronici delle Ztl e delle corsie preferenziali, che continuano a mietere vittime a profusione, anche se le multe emesse sono in calo rispetto al passato. Sui 16 milioni di multe totali, quasi 9 arrivano dai varchi presenti all'ingresso delle Ztl del Lungoparma e di piazzale Salvo D'Acquisto e delle corsie preferenziali in stazione (quella con il maggior numero di “vittime”), via Montebello, via Zarotto e Barriera Bixio. Più della metà delle sanzioni, dunque, è arrivata «in automatico», e all'importo in questo caso va aggiunto l'ulteriore carico del costo delle notifiche, fissato a 18 euro dal comune di Parma.

GLI AUTOVELOX FISSI

Quasi «azzerato» è invece rispetto al passato l'importo delle multe emesse dagli autovelox fissi presenti sul territorio comunale e collocati sulle strade provinciali o statali come la tangenziale Sud, via Emilia Ovest, via Colorno e la Massese: l'importo qui è di «soli» 245mila euro sui 17 milioni complessivi.

MULTE IN CRESCENDO

Un numero che va sottolineato è l'aumento notevole delle multe nella seconda metà del 2019: dei 17 milioni complessivi oltre 10 sono quelli relativi a infrazioni commesse nel periodo fra luglio e dicembre.

14 MILIONI DALLE FAMIGLIE

Gli importi sono divisi fra multe date a veicoli cosiddetti «di impresa» e quelli famigliari, in quanto intestati a persone fisiche: e i numeri rilevano che a essere «salassati» sono stati soprattutto questi ultimi. Sui 17 milioni complessivi di multe, infatti, quasi 14 sono relative a veicoli considerati «delle famiglie». Un introito che in gran parte deriva comunque dagli accessi non autorizzati nelle Ztl e nelle corsie preferenziali, che, come ricordato, rappresentano la stragrande maggioranza delle sanzioni e hanno ampiamente sostituito il «tradizionale» divieto di sosta.

L'INCASSO DELLE MULTE

Va infine sottolineato che l'importo delle multe non corrisponde a un immediato incasso per il Comune: ad esempio, nel periodo novembre-dicembre l'importo già pagato è di 240mila euro a fronte di 2 milioni e mezzo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

GIAN LUCA ZURLINI Quasi 17 milioni di euro di multe: è l'importo delle sanzioni inflitte ai parmigiani dal Comune nel corso del 2019 per infrazioni di vario tipo al codice della strada. Il «salasso» per le tasche di famiglie e imprese che, per la...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal