Sei in Gweb+

Sorbolo

Ladri mattinieri in via IV Novembre: rubati gioielli

23 febbraio 2020, 05:03

Ladri mattinieri in via IV Novembre: rubati gioielli

CRISTIAN CALESTANI

Malviventi sin da inizio giornata. Sono ladri decisamente mattinieri quelli che hanno colpito venerdì, dalle 8.30 in poi, in via IV Novembre a Sorbolo. Hanno fatto visita in due abitazioni e cercato di entrare in una terza – tutte senza sistema di allarme - in un orario insolito per i furti, ma probabilmente studiando con attenzione gli spostamenti dei proprietari di casa: tutti al lavoro in quel momento della mattinata. Via IV Novembre, non lontano dal Camp Nov ed in un'area densamente abitata di Sorbolo, i ladri l'hanno probabilmente raggiunta passando per i campi, forse lasciando un'auto pronta per la fuga lungo la via Mantova. La prima porta finestra, quella dell'abitazione più vicina ai campi, l'hanno forzata con un piede di porco. Hanno rovistato soprattutto al primo piano dell'abitazione, portando via gioielli, e poi passando per un collegamento del tetto hanno raggiunto la seconda residenza dove, con un flessibile a batteria, hanno tagliato la cassaforte e fatto il pieno di altri gioielli. Quindi hanno tentato il terzo colpo segando, sempre con il flessibile, le ringhiere dell'inferriata. Ma qui qualcosa è andato storto, forse hanno fatto troppo rumore e qualcuno, al contrario dei casi precedenti, deve averli in qualche modo disturbati e così si sono dati alla fuga.

Sugli episodi sono in corso le indagini da parte della stazione dei carabinieri di Sorbolo. «Nonostante l'uso di un flessibile ed il notevole rumore provocato – commenta il sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari, recatosi sul posto venerdì mattina – nessuno nel quartiere si è accorto di nulla. Un aspetto che deve indurci a riflettere perché forse servirebbe prima di tutto una maggiore attenzione da parte di noi stessi cittadini per difenderci, con senso civico, rispetto al rischio di subire dei furti che, lo dicono i dati della Prefettura, sono in calo nel nostro territorio. Ma tutto questo non basta, dobbiamo fare di più insieme. Innanzitutto segnalando tutto ciò che vediamo di sospetto al 112 e alla stazione dei carabinieri di Sorbolo e, in un secondo momento, all'amministrazione comunale: a me personalmente e al presidio della polizia locale. Servono poi alcune accortezze minime come dotare le nostre abitazioni di allarmi, che si possono collegare gratuitamente con la stazione dei carabinieri. È un dato di fatto: se il ladro sa della presenza dell'allarme, difficilmente punta su quell'abitazione. Intervenire tempestivamente è fondamentale. Le segnalazioni in ritardo, quando il furto è già stato compiuto, servono a poco. E poi dobbiamo fare attenzione anche alle piccole cose: postare nostre foto lontano da casa può essere d'aiuto ai ladri per capire che in quel momento la nostra abitazione è vuota e quindi un bersaglio da poter colpire». I furti di venerdì invitano a non abbassare mai l'attenzione: «I ladri hanno colpito in pieno giorno, non nel classico orario serale all'imbrunire. Questo ci deve indurre a tenere sempre gli occhi aperti, sin dal primo mattino per segnalare situazioni sospette. Con le informazioni ricevute io, in prima persona, o le forze dell'ordine cercheremo sempre di intervenire in modo tempestivo. E come amministrazione a breve aumenteremo il numero delle telecamere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CRISTIAN CALESTANI Malviventi sin da inizio giornata. Sono ladri decisamente mattinieri quelli che hanno colpito venerdì, dalle 8.30 in poi, in via IV Novembre a Sorbolo. Hanno fatto visita in due abitazioni e cercato di entrare in una terza –...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal