Sei in Gweb+

ALBARETO

Barbara, quel sorriso che si è spento troppo presto

02 marzo 2020, 05:04

Barbara, quel sorriso che si è spento troppo presto

GIORGIO CAMISA

ALBARETO La scomparsa a soli 45 anni di Barbara Cacchioli ha fatto calare su tutta la Valtaro una cappa di dolore e di tristezza. Ieri non si parlava d’altro, capannelli di persone sconsolate sostavano davanti alle bacheche dove erano stati affissi i manifesti che annunciavano la triste notizia.

Barbara, sposa e mamma di una figlia di soli 11 anni, si è spenta sabato pomeriggio in una stanza dell’hospice «La Valle del Sole» dell’ospedale di Borgotaro dove era assistita e curata amorevolmente da qualche tempo. Dopo aver lottato per quasi 18 anni contro la malattia che le era stata diagnosticata, in silenzio e con grande dignità aveva sopportato le terapie e i numerosi interventi, perché aveva tanta voglia di vivere, di restare ancora vicina alla sua unica figlia Iris e al marito Antonio Franchi.

Barbara era nata a Case Lupi di Albareto il 25 settembre del 1974 A 27 anni la scoperta della malattia, le prime cure e poi alcuni anni di serenità. Si era sposata con Antonio Franchi di Compiano, trasferendosi alle porte del Vecchio Borgo a casa del marito e dei suoceri, poi la nascita della sua Iris e il lavoro alla «Ferrara avvolgimenti» di Bedonia.

«È un giorno triste per tutti, ma vogliamo ricordare Barbara come una bella persona. Vogliamo ricordare il suo coraggio, la sua determinazione, il suo entusiasmo, la sua grinta, la sua allegria e soprattutto la sua voglia di vivere - dicono i familiari e gli amici -. Con il suo sorriso e le sue parole cercava di tranquillizzare la figlia Iris, il marito e chi gli stava vicino».

I funerali si svolgeranno oggi, alle 14,30, partendo dalla camera mortuaria dell’ospedale Santa Maria di Borgotaro per la chiesa parrocchiale di Albareto, dove monsignor Renato Fugaccia presiederà il rito funebre.

Barbara lascia il marito Antonio, l’adoratissima figlia Iris, la mamma Laura, la sorella Sonia con Venanzio, i suoceri Meri e Alfonso, zia Daniela, cognati, parenti e le inseparabili amiche Francesca, Katia, Silvia, Manuela, Elisa, Carla che non l’hanno mai abbandonata, ma anche una comunità che la ricorderà a lungo come una mamma sempre positiva e con il sorriso sulle labbra.

 

GIORGIO CAMISA ALBARETO La scomparsa a soli 45 anni di Barbara Cacchioli ha fatto calare su tutta la Valtaro una cappa di dolore e di tristezza. Ieri non si parlava d’altro, capannelli di persone sconsolate sostavano davanti alle bacheche dove...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal