Sei in Gweb+

SAN SECONDO

Se n'è andato Renato Vaccari, commerciante e colonna dell'Avis

19 marzo 2020, 05:04

Se n'è andato Renato Vaccari, commerciante e colonna dell'Avis

SAN SECONDO Cordoglio, a San Secondo, per la scomparsa di Renato Vaccari, storico commerciante e colonna dell’Avis locale. Molto conosciuto e stimato nel centro della Bassa, aveva 73 anni; ne avrebbe compiuti 74 il 4 giugno prossimo. Da molti anni abitava con la famiglia a Parma, ma la sua vita si è sempre svolta principalmente a San Secondo, dove ha a lungo lavorato e dove tuttora vantava numerosissime amicizie.

Dopo aver svolto, in gioventù, il mestiere di agricoltore, ha lavorato per molti anni alle dipendenze della Salvarani. Ha poi rilevato e gestito, per una vita, lo storico negozio di alimentari situato esattamente di fronte alla chiesa parrocchiale. Tifosissimo del Milan è stato presidente del locale Milan Club «Valerio Filippini» (sodalizio con quale ha promosso numerose trasferte allo stadio e indimenticabili cene) ma è stato anche una colonna dell’Avis locale, rendendosi protagonista di 63 donazioni (l’ultima delle quali in agosto 2013) e meritandosi la benemerenza d’oro con diamante. Dell’Avis sansecondina, per dieci anni, dal 2002 al 2012, è stato anche consigliere. Sempre presente, da volontario instancabile, in prima linea, in occasione di manifestazioni e feste del paese, Vaccari era anche fondatore dell’associazione Contrada Trinità. Abituale frequentatore dei luoghi di ritrovo del paese, dai bar alla bocciofila, era da tutti stimato per il suo carattere buono e generoso, ma anche schietto e sanguigno. Tra i suoi gesti più speciali, alcuni anni fa, la donazione, di un prezioso strumento per la gastroscopia al servizio di gastroenterologia della casa della salute. Tra le sue passioni, oltre al calcio e alla compagnia degli amici, quella giovanile per la pesca e quella, mai tramontata, per la politica: non ha mai nascosto di essere un uomo di sinistra e ha costantemente difeso, fino in fondo, e con orgoglio, le sue idee. Parole di cordoglio sono state espresse da Daniele Montagna, presidente della sezione Avis di San Secondo, e dall’ex sindaco Roberto Bernardini. «Era una presenza fissa col suo negozio in piazza – ha detto quest’ultimo – ed anche dopo il suo pensionamento era usuale incontrarlo in paese, mentre si informava della vita locale a cui è sempre stato molto interessato. Un altro pezzo della nostra storia purtroppo ci lascia, e ci fa pensare con nostalgia a quanto erano tante di più le botteghe nel paese, dove si svolgeva tanta parte della vita collettiva». Renato Vaccari ha lasciato la moglie Luisa e i fratelli Andrea e Ivo.

p.p.