Sei in Gweb+

Coronavirus

Nove decessi a Medesano, uno dei Comuni più colpiti. Parla il sindaco

21 marzo 2020, 05:01

Nove decessi a Medesano, uno dei Comuni più colpiti. Parla il sindaco

MARIAGRAZIA MANGHI

MEDESANO È Medesano uno dei Comuni più sotto attacco del virus Covid 19 nella provincia di Parma. Il Sindaco Michele Giovanelli, in contatto costante con l’Ausl, ogni due giorni emette un bollettino ufficiale per fare il punto sulla situazione e comunicare ai cittadini i dati che riguardano l’emergenza sul territorio. «A oggi, 20 marzo, i casi accertati di Covid-19 sono 39. In questi 39 casi sono ricomprese sia le persone che sono in cura a casa (8 di cui 1 asintomatico), sia i 9 decessi – aggiorna Giovanelli -. Alle famiglie delle persone decedute va il cordoglio di tutti noi: stringiamoci intorno a loro, in questo momento così difficile. Agli altri facciamo un grande augurio, per continuare a lottare contro questo dannato virus. Ci conforta il dato delle 9 persone in cura a casa: questo significa che loro stanno meglio e ogni giorno fanno continui progressi».

Intanto, tra mille difficoltà l’attività amministrativa va avanti: «La giunta è sempre operativa, ci teniamo aggiornati tramite i moderni canali di comunicazione, una app che permette di lavorare in remoto – racconta – . Sarà così anche per il prossimo consiglio comunale. Ai dipendenti comunali è stata data la possibilità di attivare lo smart working. Alcune figure sono strategiche e fisicamente devono restare all’interno degli uffici, tutte le altre possono lavorare da casa. Proprio per questo ho autorizzato l’acquisto di 12 PC portatili da mettere al servizio dei dipendenti che attiveranno lo smart working. Abbiamo ridotto la possibilità di accesso agli uffici comunali: si può accedere solo previa prenotazione telefonica e solo per pratiche urgenti e indifferibili. Per salvaguardare la salute dei dipendenti e dei cittadini abbiamo predisposto l’acquisto dei dispenser igienizzanti, delle mascherine e dei pannelli in plexiglass da posizionare sulle scrivanie dei nostri dipendenti. La Polizia locale è sempre in campo con controlli giornalieri su strade, attività commerciali e parchi pubblici».

Sospesi anche i tre cantieri in corso, quello della riqualificazione sismica del Palazzo Municipale, della riqualificazione del Parco Salvo D’Acquisto e gli ultimi interventi nella scuola primaria di Ramiola. «Questo è un bollettino che mai avrei immaginato di dover dare ai miei concittadini e mai avrei voluto – conclude l sindaco -. Questa nostra realtà ci deve far riflettere sull’importanza di essere una comunità forte e coesa, che deve avere un solo obiettivo: comportarsi responsabilmente per sconfiggere un avversario che ci sta mettendo a dura prova».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA