Sei in Gweb+

Disperato soccorso

Dramma in via Bologna: morta in casa donna incinta di sette mesi

01 aprile 2020, 05:07

Dramma in via Bologna: morta in casa donna incinta di sette mesi


Ieri mattina via Bologna si è svegliata con la presenza in strada dei mezzi del 118 e di una pattuglia delle Volanti della polizia. Un intervento disperato quello del personale dell'automedica. All'interno di un'abitazione, infatti, medici e infermieri hanno trovato una donna di cinquant'anni, incinta di sette mesi. Inutili gli sforzi per salvarla. La cinquantenne non ce l'ha fatta. All'origine del decesso, ma il condizionale in questo caso è d'obbligo, potrebbe esserci anche un contagio da Covid-19, il famigerato Coronavirus che da un mese sta mietendo vittime un po' dappertutto. Una pandemia a causa della quale anche a Parma si sta pagando un triste tributo in termini di vittime.

A dare l'allarme è stato il compagno della donna deceduta. Pare, dalle prime ricostruzioni, che la persona scomparsa, un soggetto fragile che sarebbe stato seguito anche dai servizi sociali, non si sentisse bene da alcuni giorni. Poi, ieri, la svolta drammatica. Ma il pronto intervento del personale sanitario e il tentativo di rianimarla non hanno potuto evitare la morte della cinquantenne. Il doppio intervento - del 118 e della questura - ha suscitato allarme e curiosità da parte dei residenti della zona che hanno seguito alla finestra il lavoro del personale sanitario e delle forze dell'ordine. r.c.

{{title}}
RIAPERTURE

Divisi dalle rive del Po finalmente insieme

{{title}}
SUI BINARI

In stazione, chi va e chi viene. L'importante è riabbracciarsi

{{title}}
SOS NON UDENTI

Mascherine trasparenti? Sono introvabili