Sei in Gweb+

In via Trento

Festa in casa nonostante il Covid: arriva la polizia

04 maggio 2020, 05:08

Festa in casa nonostante il Covid: arriva la polizia

LUCA PELAGATTI

Per la gran parte di noi con oggi inizia la fase due. E timidamente aspettiamo solo di poter rimettere fuori il naso di casa e ricominciare ad assaporare qualche morso di vita e normalità. Per quel gruppo di ragazzi, invece, siamo forse già alla fase 4. Quella in cui il virus non esiste più. Tanto che si può fare baldoria. Anche troppo. E' stato un intervento inatteso quello delle volanti della questura che nelle prime ore di ieri, intorno alle 3 di notte, sono state contattate da alcuni residenti di via Trento sconcertati da strani rmori provenienti da un vicino appartamento. «Sembra proprio che ci sia una festa in corso - hanno scandito i richiedenti. - Ma le feste sono proibite, no?».

Una domanda logica a cui hanno ben presto trovato risposta due pattuglie delle volanti della questura che arrivate in via trento hanno avuto la conferma. Il party era in corso. E qualcuno si stava divertendo come un pazzo. Un po' meno divertente è quello che è accaduto poco dopo: i poliziotti hanno suonato alla porta e si sono trovati davanti un gruppo di giovani. Che non hanno apprezzato di essere disturbati. Il padrone di casa, infatti, di fronte alle contestazioni degli agenti ha prima rifiutato di fornire le proprie generalità e in un secondo momento ha avuto anche la bella idea di iniziare ad offendere i poliziotti. Inutile dire che, quando ha compreso che avrebbe potuto pagarla cara ed ha abbassato i toni. Nonostante questo il giovane, un moldavo di circa 22 anni, è stato denunciato per rifiuto di fornire le proprie generalità e oltraggio a pubblico ufficiale. Gli altri compagni di fetseggiamenti per fortuna sono stati più collaborativi e se la sono cavata, solo, con una multa per aver violato le norme sugli spostamenti legate al Covid. E sono stati spediti nelle loro abitazioni. Dopo qualche decina di minuti quindi la musica è stata spenta e la festa si è conclusa. E il silenzio della fase uno è tornato a regnare su via Trento.