Sei in Gweb+

Coronavirus

Rientrano dall'estero senza comunicarlo all'Ausl: multati

23 maggio 2020, 05:06

Rientrano dall'estero senza comunicarlo all'Ausl: multati

Sono rientrati dall’estero senza darne tempestiva comunicazione all’Ausl e così per loro è scattata una sanzione di 560 euro complessivi per non aver ottemperato alle disposizioni previste in materia di contrasto alla diffusione del Coronavirus.

È accaduto, nei giorni scorsi, a Sorbolo Mezzani.

Le due persone sono atterrate all’aeroporto della Malpensa. Hanno espletato le pratiche di controllo con la polizia di frontiera, ma una volta rientrate a Sorbolo non hanno provveduto all’immediata dichiarazione all’Ausl competente con successivo periodo di quarantena. Un comportamento che non è sfuggito ai capillari controlli a cura del presidio di Sorbolo del corpo di polizia locale dell’Unione Bassa Est Parmense. Il sovrintendente Vincenzo Scarici e l’assistente scelto Federico Mozzini hanno così compiuto i loro accertamenti. La mancata comunicazione è costata ai due cittadini una multa di 280 euro a testa.

«L’attenzione per tutto quello che accade sul territorio è sempre costante - commenta il sindaco di Sorbolo Mezzani Nicola Cesari -, a maggior ragione in questi giorni di lotta al Coronavirus. È necessario che tutti i cittadini agiscano correttamente e ringrazio gli agenti della polizia locale che, insieme ai carabinieri della stazione di Sorbolo, non fanno mai mancare il loro prezioso apporto».

r.c.