Sei in Gweb+

L'allarme

In via Spadolini regnano i ratti

25 maggio 2020, 05:02

In via Spadolini regnano i ratti

CHIARA DE CARLI

Era il 2014, e i residenti di via Spadolini, attraverso la Gazzetta di Parma, segnalavano degrado e sporcizia nel quartiere. Nel 2018, la situazione non era ancora stata risolta e gli abbandoni di rifiuti e oggetti ingombranti, specie nei pressi delle campane del vetro, continuavano. Oggi, complici i due mesi di lockdown, la situazione è insostenibile, con grossi ratti che scorrazzano tra i piedi di chi rientra al calare del sole.

«Cumuli di rifiuti, una gazza che mangia un topo per strada, la carcassa di un ratto spolpata da una cornacchia sul tetto di un'auto: oltre al disgusto e al ribrezzo, c'è la paura di infezioni – lamenta Simonetta -. Proprio poco fa, una vicina mi ha detto di aver visto un uomo abbandonare accanto alla campana del vetro pezzi di una cucina, contribuendo ad aumentare la montagna di rifiuti. Nel 2018, a un’email inviata in Comune, il sindaco ci aveva promesso di intensificare i controlli e di invitare i residenti a un maggiore rispetto di regole, decoro e vivere civile. Il metodo “gentile” non ha funzionato: così, oltre a un'urgente derattizzazione, chiediamo siano installate fototrappole per individuare i responsabili dell’abbandono di rifiuti. Il servizio straordinario di pulizia, che pur vediamo, è inutile: la discarica si riforma tempestivamente e, anzi, il riordino sembra “autorizzare” i colpevoli a continuare ad abbandonare i rifiuti che poi, comunque, vengono portati via».

I rifiuti, si sa, richiamano i topi, vicini di casa non proprio graditi. «Abbiamo diritto di non vivere a pochi metri da un cumulo perenne di spazzatura» concludono i residenti, passando la palla al municipio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

CHIARA DE CARLI Era il 2014, e i residenti di via Spadolini, attraverso la Gazzetta di Parma, segnalavano degrado e sporcizia nel quartiere. Nel 2018, la situazione non era ancora stata risolta e gli abbandoni di rifiuti e oggetti ingombranti,...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal