Sei in Gweb+

Condannato

Esce dal carcere e continua a perseguitare l'ex moglie

03 luglio 2020, 05:06

Esce dal carcere e continua a perseguitare l'ex moglie

A separarsi era riuscita. Sulla carta, almeno: lei e quell'uomo, con il quale un tempo aveva creduto di condividere il resto della vita, non erano più moglie e marito. Ma perché le fosse garantita la giusta distanza di sicurezza da colui che è pur sempre anche il padre dei suoi tre figli sono dovuti entrare in scena le manette e le sbarre di una cella. E ieri, infine, la sentenza di un giudice: un'altra, dopo che l'uomo tre anni fa a Piacenza era già stato condannato per gli stessi reati per i quali è finito alla sbarra a Parma: maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Due anni e due mesi (confermati in appello) erano stati inflitti allora all'ex consorte violento, un albanese allora 36enne. La pena valeva anche come avvertimento a cambiare rotta, ma sembra aver avuto l'effetto opposto.

Scontato il debito con la legge, l'uomo è tornato a sottoporre l'ex moglie alla propria personale condanna. Nonostante potesse vedere i propri figli minorenni solo in modalità protetta, alla presenza degli operatori dei servizi sociali, l'uomo si presentava sotto casa dell'ex moglie, anche di notte: citofonava, gridava, pretendeva di entrare. Un incubo, anche per i vicini.

Nel giro di pochi giorni, la donna avrebbe perso il conto di telefonate e messaggi. Fino a quando, all'ora di pranzo, nel giugno del 2019, lui le tese un agguato davanti al luogo di lavoro di lei. Presa per un polso e per il collo, la donna fu aggredita anche a pugni: al volto e in testa. Lei fuggì in Albania. Ma al suo rientro, trovò il proprio aguzzino ad attenderla. A quel punto, i carabinieri arrestarono l'ex marito violento. Ieri, l'uomo è stato condannato a 5 anni e 8 mesi e a 1.800 euro di multa dal giudice Annalisa Dini, dopo che il pm Marirosa Parlangeli aveva chiesto a suo carico 9 anni di reclusione e 2.000 euro di multa.

rob.lon.

 

A separarsi era riuscita. Sulla carta, almeno: lei e quell'uomo, con il quale un tempo aveva creduto di condividere il resto della vita, non erano più moglie e marito. Ma perché le fosse garantita la giusta distanza di sicurezza da colui che è pur...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal