Sei in Gweb+

Proteste

Accesso solo su prenotazione: caos all'Inps

07 luglio 2020, 05:05

Accesso solo su prenotazione: caos all'Inps

FRANCESCO FRANCESCONI

A meno di una settimana dalla riapertura dei servizi di informazione e consulenza nella sede della direzione provinciale Inps di Parma, si sono riscontrati alcuni disagi.

Proprio ieri mattina, un gruppo di circa trenta persone che stava aspettando l’apertura degli uffici, prevista per le ore 8,30, si è visto allontanare da un dipendente e da una guardia giurata. I due, infatti, hanno consegnato dei volantini con relative istruzioni e spiegato che le modalità di accesso alla struttura sarebbero subordinate ad una prenotazione obbligatoria.

La signora Rita, presente in quel momento, ha testimoniato l’accaduto.

«Solamente alle ore 8,40 ci sono state fornite le informazioni per poter prenotare il servizio, ma ormai un folto gruppo di persone si era già riunito davanti agli uffici. I disagi maggiori - prosegue Rita - li hanno purtroppo riscontrati gli utenti di cittadinanza straniera ai quali abbiamo dovuto spiegare cosa stesse accadendo, cercando anche di placare gli animi che hanno rischiato di accendersi».

Dopo aver chiamato un numero dedicato e aver aspettato per circa 40 minuti, Rita è riuscita ad ottenere la prenotazione.

«La persona che mi ha aiutata telefonicamente è stata molto cordiale, ma i tempi di attesa sono stati abbastanza lunghi. Dopo aver preso in carico la domanda, l’operatrice mi ha comunicato il giorno e l’ora dell’appuntamento, oppure di scegliere, nel caso in cui ci fossero le condizioni necessarie, che la mia pratica possa essere evasa senza che debba recarmi fisicamente presso gli uffici».

La direttrice responsabile della direzione provinciale Inps, Mattia Vittoria Pennestrì, ha commentato: «Comprendiamo pienamente le esigenze dell’utenza e stiamo lavorando al massimo delle nostre potenzialità per soddisfare il più rapidamente possibile tutte le richieste - ha spiegato Pennestrì -. Per quanto riguarda le modalità di accesso alla struttura - ha sottolineato ancora -, abbiamo reso noto un comunicato in cui sono presenti tutte le informazioni necessarie, mentre all’esterno della sede sono presenti dei cartelli di avviso. Inoltre, i nostri operatori forniscono quotidianamente dei volantini esplicativi alle persone che si recano nei nostri uffici senza prenotazione».

Sul sito internet, invece, è riportato un avviso con il numero del servizio di sportello telefonico provinciale, ma effettivamente non è specificata l’obbligatorietà della prenotazione. Quindi, in questa fase di riapertura dopo l’emergenza covid-19, l’accesso alla sede di viale Basetti, 10 può avvenire solamente tramite previa prenotazione secondo le seguenti modalità: app «Inps mobile», selezionando dalla home il servizio «sportelli di sede», accessibile anche senza Pin/spid; sito istituzionale www.inps.it, inserendo nella barra di ricerca «sportelli di sede» e accedendo al servizio solo tramite Pin/spid; contact center nazionale, numero 803 164 (da rete fissa) o 06 164 164 (da cellulare); sportello telefonico provinciale, numero 0521-203311 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

FRANCESCO FRANCESCONI A meno di una settimana dalla riapertura dei servizi di informazione e consulenza nella sede della direzione provinciale Inps di Parma, si sono riscontrati alcuni disagi. Proprio ieri mattina, un gruppo di circa trenta...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal