Sei in Gweb+

Collecchio

Cinghiale investito e ucciso, ma nessuno denuncia l'incidente

22 luglio 2020, 05:05

Cinghiale investito e ucciso, ma nessuno denuncia l'incidente

Sono stati gli operatori del Rifugio Matildico di San Polo d’Enza ad occuparsi dell’impegnativo recupero di una femmina di cinghiale di circa un quintale di peso avvistata morta ieri mattina sulla strada tra Collecchio e Sala Baganza. L’ipotesi più probabile, non essendo state registrate denunce di incidente o di recuperi di mezzi, è che l’animale sia stato investito nottetempo da un mezzo pesante il cui conducente, ignorando le norme del codice della strada, ha deciso di «tirare dritto» invece di avvisare le forze dell’ordine. Una mancanza particolarmente grave poiché il cinghiale è, come tutti i suini, sottoposto alle prescrizioni per la prevenzione nei confronti della diffusione della peste suina africana. La carcassa è stata immediatamente portata all’istituto zooprofilattico per le verifiche del caso.

c.d.c.

Sono stati gli operatori del Rifugio Matildico di San Polo d’Enza ad occuparsi dell’impegnativo recupero di una femmina di cinghiale di circa un quintale di peso avvistata morta ieri mattina sulla strada tra Collecchio e Sala Baganza. L’ipotesi più...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal