Sei in Gweb+

ALLARME

Colorno, furti di motori nautici sul Po

24 luglio 2020, 05:02

Colorno, furti di motori nautici sul Po

COLORNO Altro furto di motori lungo il Po. Nella notte tra mercoledì e ieri è toccato all’attracco fluviale della Motonautica Parmense di Sacca di Colorno, a meno di una settimana dal precedente furto all’attracco di Polesine. I «predoni del Po» sono giunti quasi sicuramente via acqua. Si sono avvicinati a due imbarcazioni attraccate, le hanno liberate lungo il corso del Grande Fiume per poi rubare i due motori – ciascuno del valore di circa 6mila euro sul mercato – lasciando andare le barche che, trasportate dalla corrente, sono poi state ritrovate ieri mattina arenate all’altezza di uno spiaggione non lontano da Casalmaggiore. «Quello dei furti dei motori delle barche ormeggiate in Po è un problema che si ripresenta periodicamente – commenta affranto Luciano Orlandi, presidente della Motonautica Parmense di Sacca -. Tocca un po’ tutte le realtà come la nostra lungo il corso del fiume tanto che, in molti, si vedono costretti a montare motori vecchi, anche di quarant’anni fa». Solo una settimana fa sorte del tutto simile era toccata a Stefano Barborini, esperto e grande appassionato di Po, che aveva subito il furto di due motori da imbarcazioni attraccate a Polesine. Uno dei motori era stato prelevato tranciando cavi e lucchetti, mentre l’altro, aveva richiesto la «liberazione» della barca, poi ritrovata. Nei giorni scorsi, durante un incontro pubblico a Coltaro di Sissa Trecasali, anche il presidente di Legambiente Aironi del Po Massimo Gibertoni, nell’esprimere solidarietà a Barborini, aveva sottolineato come quello dei furti di motori stia diventando «un problema sempre più diffuso che deve essere affrontato in maniera organica ed efficace».

c.cal.

 

COLORNO Altro furto di motori lungo il Po. Nella notte tra mercoledì e ieri è toccato all’attracco fluviale della Motonautica Parmense di Sacca di Colorno, a meno di una settimana dal precedente furto all’attracco di Polesine. I «predoni del Po» sono...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal