Sei in Gweb+

Negozi

Panocchia, chiude dopo 30 anni la drogheria Cortesi, ultimo pezzo di cuore del paese

01 agosto 2020, 05:03

Panocchia, chiude dopo 30 anni la drogheria Cortesi, ultimo pezzo di cuore del paese

ANNA PINAZZI

L’ultimo pezzo di cuore del paese. Con quell’insegna un po’ sbiadita, segno dei trent’anni di costante lavoro, chiude lo storico negozio di alimentari Cortesi Roberto a Panocchia. Roberto e la moglie Maria Cristina lavorano lì da una vita. Una vita «all’insegna del lavoro, fatta di rinunce. Da vivere con polso, nervi saldi e tanto coraggio».

Le pareti del negozio parlano da sole. Dietro il bancone dei latticini una vera e propria «galleria di ricordi»: una foto di squadra che rievoca il passato da promessa del calcio di Roberto, premi e medaglie, soprammobili di legno un po’ retrò, una macchina da scrivere e altri oggetti a raccontare la passione di intere generazioni. «Questo negozio è stato il collante di un’intera famiglia – dice il titolare –. Da 70 anni siamo qui. Prima era un forno che presto ha preso a vendere anche torte e altri prodotti. Ci siamo sempre più allargati fino a diventare un negozio di alimentari».

Dietro la piccola cassa, Maria Cristina è quasi commossa nel raccontare come è stato condividere vita e lavoro con Roberto. «Sono stati necessari tanta costanza, pazienza e tanto, tanto affetto». I proprietari sono stati costretti a chiudere perché «erano più le spese che le entrate, e il Covid certo non ha aiutato». Ma la fedeltà delle persone del paese è stata, per Roberto e Maria Cristina, il vero motore per far funzionare le cose. «Ci teniamo a ringraziare tutti i clienti. Sono stati loro a permettere alla nostra famiglia di andare avanti. Ci dispiace tantissimo chiudere. I clienti ci hanno accompagnato in questo viaggio quotidiano e noi abbiamo accompagnato loro. È stato bellissimo».

Un affetto reciproco. Anche l’ultimo giorno di apertura clienti aspettano con ansia di entrare per comprare qualcosa. «Quasi mi commuove sapere di fare spesa qui per l’ultima volta – spiega Annamaria Fontanesi, una cliente abituale – era l’ultimo punto di riferimento rimasto in paese». Dietro di lei, in attesa di entrare, Renata Peri confida: «Questo era un luogo di incontro. Quasi tutte le mattine mi trovavo qui con altre signore del paese, facevamo la spesa e poi andavamo al bar a prendere un caffè. Faceva parte della nostra quotidianità. Sono molto dispiaciuta». La sensazione di familiarità e di fiducia che Roberto e Maria Cristina hanno dato è ribadita da tutti. «Hanno da sempre la qualità migliore di prodotti – dice Sandro Meli –. Ci mancheranno moltissimo».

 

ANNA PINAZZI L’ultimo pezzo di cuore del paese. Con quell’insegna un po’ sbiadita, segno dei trent’anni di costante lavoro, chiude lo storico negozio di alimentari Cortesi Roberto a Panocchia. Roberto e la moglie Maria Cristina lavorano lì da una...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal