Sei in Gweb+

Collecchio

San Martino Sinzano piange la scomparsa di Bruno Calzolari

09 agosto 2020, 05:01

San Martino Sinzano piange la scomparsa di Bruno Calzolari

COLLECCHIO La frazione di San Martino Sinzano piange la scomparsa di Bruno Calzolari, 73 anni, un uomo che ha dedicato la sua vita alla famiglia, al lavoro e alla sua comunità.

Bruno ha affrontato con grande dignità e coraggio la malattia che lo ha colpito e che non è riuscito a vincere. Era una persona ottimista, un uomo franco e leale che si è fatto apprezzare dai propri compaesani e dai colleghi di lavoro. «Ci mancheranno il suo sorriso – racconta un amico – la sua simpatia, il modo di fare. Ci ha lasciati troppo presto, per noi rappresenta senza dubbio un esempio di impegno e di dedizione per la propria famiglia e per il prossimo». Originario di Calestano, si era trasferito prima a Vigheffio, poi, negli anni Settanta a San Martino, dove aveva costruito la propria casa, dopo il matrimonio con la moglie Stefania. Poi l’arrivo dei figli Simone ed Enrico, colpito fin da piccolo da una forma invalidante. Bruno si è sempre dato da fare, anche per la propria comunità dove ha rappresentato un punto di riferimento collaborando con il locale Circolo San Martino.

«Quando avevi bisogno – lo ricorda un amico – lui c’era sempre. Era una persona schietta, collaborativa che non si tirava mai indietro».

E per questo ha portato a compimento un altro suo sogno proprio in nome del figlio Enrico ma anche di Simone: ha costruito una nuova casa su via Pavesi, una casa a misura del suo ragazzo, dotata di ogni comfort per rendere la vita di Enrico confortevole e agevole, nonostante le limitazioni fisiche. E a fianco della suo appartamento ha trovato posto l’appartamento per l’alto figlio Simone. Poi l’arrivo della nipotina Giulia. Lo piange l’intera comunità di San Martino Sinzano che lo ricorda come una «gran brava persona, certamente un esempio per la tenacia, la forza con cui ha affrontato una vita non sempre facile». Per molti anni, prima del pensionamento, ha lavorato come trasportatore per diverse aziende, tra cui la ditta Proda. La moglie Stefania è molto conosciuta a Collecchio dove svolge l’attività di operatrice scolastica alle medie Galaverna. Tra gli hobby di Bruno, quello della caccia alla lepre ed al fagiano. «Bruno era molto inserito nel tessuto sociale di San Martino Sinzano – conclude un amico cacciatore – era socievole, pronto ad aiutare il prossimo, dotato di una grande umanità e di tanta generosità che si esprimeva nel suo impegno verso gli altri». G.C.Z.

COLLECCHIO La frazione di San Martino Sinzano piange la scomparsa di Bruno Calzolari, 73 anni, un uomo che ha dedicato la sua vita alla famiglia, al lavoro e alla sua comunità. Bruno ha affrontato con grande dignità e coraggio la malattia che lo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal