Sei in Gweb+

ADDIO

Lino Vignola, una vita al lavoro alle Terme di Salso

02 ottobre 2020, 05:02

Lino Vignola, una vita al lavoro alle Terme di Salso

Salsomaggiore piange la scomparsa avvenuta all’ospedale di Vaio di Lino Vignola, per tanti anni dipendente dell’azienda termale.

Nato 88 anni fa a Salso, dopo il diploma di maturità scientifica conseguito a Parma si era laureato alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università di Bologna come studente-lavoratore alle dipendenze di una industria cartiera prima di trasferirsi a Saint Vincent come segretario di un noto albergo. Infine, il ritorno a Salsomaggiore per essere assunto dall’azienda termale all’ufficio personale nella quale ricoprì anche l’incarico di responsabile commerciale fino al collocamento a riposo, sapendo farsi apprezzare dai superiori e dai colleghi per la sua professionalità, la sua dedizione al lavoro e il suo savoir faire.

Persona dal carattere buono, sempre disponibile con tutti e con il sorriso sulle labbra, Lino Vignola era profondamente legato alla famiglia, ed in particolare alla moglie Giuliana Quassi, ex professoressa di matematica che aveva conosciuto nell’età dell’infanzia: dotato di una grande fede, era stato attivo nel mondo del volontariato alla Caritas, all’oratorio Sant’Anna, all’interno del consiglio pastorale della parrocchia di San Vitale e come cantore nella corale di Sant’Antonio. Amante della montagna, in gioventù Lino Vignola aveva frequentato un corso per rocciatori, non perdendo occasione per farsi una sciata: iscritto inoltre al Cai per oltre 60 anni, aveva ricevuto un premio dalla presidenza nazionale del sodalizio in occasione del 60º di iscrizione. Fin che le condizioni di salute glielo hanno permesso, inoltre, non era difficile vederlo percorrere quello che i salsesi definiscono «giro della Luccciola» o camminare sulla pista di atletica dello stadio comunale Francani.

Lino Vignola ha lasciato la moglie Giuliana, i figli Andrea, Antonella e Daniela, la nuora Paola, il genero Silvano e i nipoti Federico e Matteo. Il rosario sarà recitato questa sera alle 20,30 nel duomo di San Vitale dove domani mattina alle 10 si svolgeranno i funerali. Le spoglie riposeranno nel cimitero locale. M.L.

Salsomaggiore piange la scomparsa avvenuta all’ospedale di Vaio di Lino Vignola, per tanti anni dipendente dell’azienda termale. Nato 88 anni fa a Salso, dopo il diploma di maturità scientifica conseguito a Parma si era laureato alla facoltà di...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal