Sei in Gweb+

BUSSETO

Addio a Giacinto Bigliardi, uno dei fondatori della Ibis salumi

di Paolo Panni -

07 ottobre 2020, 05:07

Addio a Giacinto Bigliardi, uno dei fondatori della Ibis salumi

BUSSETO Un imprenditore lungimirante e di straordinaria generosità, legato alla famiglia, al lavoro e alla sua terra.

Busseto piange in questi giorni la scomparsa di Giacinto Bigliardi, uno dei fondatori della Ibis Salumi, da decenni una delle più importante e avviate attività del territorio. Nato a San Polo d’Enza 91 anni fa, da oltre mezzo secolo viveva a Busseto dove era molto conosciuto e stimato e dove si è sempre distinto non solo per le chiare capacità imprenditoriali ma anche per le profonde doti umane.

Dopo aver trascorso la gioventù a Parma, e dopo un inizio di carriera al salumificio Negrini di Cento (Ferrara), Bigliardi è stato uno dei cinque soci fondatori della Felinese, per poi spostarsi nelle terre di Verdi dove, insieme a Mario Zaniboni, Lino Frazzi e Ugo Bertolini ha fondato la Ibis Salumi, dove si è sempre occupato, in particolare, del settore produttivo come direttore di produzione.

A fine carriera, per diversi anni, è stato anche presidente della stessa azienda. Tanti i bussetani che, grazie alla sua disponibilità, nel tempo hanno trovato lavoro e a lui devono la stabilità ed il benessere delle loro famiglie.

Nelle aziende in cui ha lavorato si è sempre distinto per la lungimiranza, le capacità e la straordinaria onestà.

Grande appassionato di sport, e di calcio in particolare, è stato per diversi anni presidente della storica società Audax Busseto, che ha sempre seguito con grande passione.

La stessa con cui ha coltivato le altre sue passioni, quella per la ricerca e la collezione dei minerali (di cui vantava una eccellente raccolta) e quelle per la pesca a la raccolta dei funghi.

In tanti, nel piangerne le scomparsa, ne hanno ricordato le doti umane, fatte di serietà, intelligenza, ma anche di grande bontà, umiltà e, soprattutto, generosità. In questo senso non si può dimenticare il grande e concreto sostegno che, negli anni, ha sempre fatto avere a numerose associazioni di volontariato di Busseto e del Parmense. Giacinto Bigliardi (da tutti chiamato semplicemente Cinto), che purtroppo molti anni fa ha perso l’amata moglie Milena, ha lasciato l figlio Gianluca, gli amati nipoti Giampaolo, Gianalberto, Gianmarco, Mariadaria e Mariabenedetta e i pronipoti. I funerali avranno luogo oggi, alle 15, nella collegiata di Busseto.