Sei in Gweb+

COMUNE

Langhirano, polemica sul Parco della memoria

10 ottobre 2020, 05:05

Langhirano, polemica sul Parco della memoria

LANGHIRANO - Non ci sta il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli: la giornata dedicata alle vittime del Covid-19 non può essere rivendicata da una parte politica.

Domenica scorsa si è svolta infatti la commemorazione organizzata dall’amministrazione e la contestuale intitolazione di un parco lungo via Allende perché la comunità abbia sempre memoria delle tante persone scomparse durante l’emergenza sanitaria.

Una decisione che era sì stata approvata e condivisa dall’intero consiglio comunale, ma già maturata in seno all’amministrazione e non riconducibile al gruppo di minoranza Concretezza e Buonsenso e al consigliere Sicuri.

«Questa iniziativa è nata da un colloquio di metà marzo tra il sottoscritto e il parroco di Langhirano Padre Aldo - scrive il sindaco -, quando di fronte ai primi decessi per Covid-19 si prese atto che le vittime non potevano essere né assistite dai famigliari negli ultimi attimi di vita, né accompagnate nell’ultimo viaggio con il conforto religioso».

«Di fronte a quel dramma - prosegue Bricoli - ci siamo riproposti di organizzare, quando fosse stato possibile, una giornata di commemorazione coinvolgendo l’intera comunità, considerando l’epidemia e la conseguente tragedia, un fatto di rilevanza pubblica. Il gruppo di minoranza Concretezza e Buonsenso (concetto quest’ultimo che dovrebbe essere applicato oltre che propagandato) ha presentato ad aprile in consiglio comunale una mozione che proponeva una commemorazione per i morti nel periodo Covid-19. In tale occasione il sottoscritto disse chiaramente che era già prevista un’iniziativa di commemorazione cui l’amministrazione comunale stava già lavorando. All’interno del gruppo di maggioranza – continua Bricoli - è maturata l’idea di realizzare il Parco della Memoria Covid-19 con il relativo monumento affinché il ricordo delle vittime fosse duraturo nel tempo. Arrogarsi dei meriti, peraltro non veri, su una tragedia di questa portata credo che possa ottenere solo il biasimo mio personale e quello dell’istituzione che ho l’onore di rappresentare. Queste non sono vicende in cui ci si può ritagliare degli spazi di visibilità personale. L’amministrazione comunale ha organizzato la commemorazione con discrezione, con senso del dovere e sentimenti profondi con l’unico obiettivo di unire e rappresentare la comunità. La politica - conclude il sindaco Bricoli - deve essere condotta in modo serio e non strumentale». m. c. p.

 

LANGHIRANO - Non ci sta il sindaco di Langhirano Giordano Bricoli: la giornata dedicata alle vittime del Covid-19 non può essere rivendicata da una parte politica. Domenica scorsa si è svolta infatti la commemorazione organizzata...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal