Sei in Gweb+

Scuole

Due classi in quarantena al liceo Sanvitale

11 ottobre 2020, 05:07

Due classi in quarantena al liceo Sanvitale

Monica Tiezzi

Sono due le classi in quarantena al liceo delle scienze umane Albertina Sanvitale. Lo ha reso noto ieri il dirigente scolastico Andrea Grossi.

 

Le classi sono entrambe del secondo anno e si trovano nella succursale di viale Vittoria (la sede centrale è in piazzale San Sepolcro e l'altra succursale in borgo San Giuseppe).

Una classe è in quarantena «ufficiale» da ieri, dopo che una studentessa, che da giorni era a casa malata, ha avuto il risultato del tampone naso-faringeo che ha confermato la presenza del Covid-19. In seguito alla segnalazione del preside, l'Ausl ha sottoposto a tampone tutta la classe, composta da 28 studenti, e una decina di insegnanti: sono risultati positivi sei studenti e un professore.

L'altra classe è invece in quarantena preventiva, sempre da ieri, dopo che lunedì scorso una studentessa ha avuto l'esito positivo del tampone. Gli studenti della classe (27 fra ragazzi e ragazze) sono stati convocati ad uno ad uno per questa mattina in classe da personale dell'Igiene pubblica dell'Ausl che, per comodità, ha scelto di eseguire i tamponi a scuola.

Assieme agli studenti, saranno sottoposti allo screening anche una decina di insegnanti.

Il dirigente scolastico esclude che ci possano essere stati contatti, almeno dentro la scuola, fra gli studenti delle due classi, dislocate su piani diversi dell'edificio.

«I regolamenti anti-Covid rendono praticamente impossibile commistioni fra le diverse classi. Molto semplicemente, con la ripresa dei contagi, era statisticamente probabile che, in una scuola con ben 1.150 studenti come la nostra, si verificassero casi di positività» dice Grossi.

Anche un'altra studentessa, spiega il preside, è risultata positiva, ma si è ammalata prima dell'inizio dell'anno scolastico e non ha ancora messo piede a scuola.

Per entrambe le classi in quarantena sono stati attivati i protocolli per individuare tutti i contatti recenti.

Tutti i 55 ragazzi, dopo la quarantena, dovranno eseguire un secondo tampone che accerti la negatività al coronavirus prima di poter tornare in classe. Lo stesso gli insegnanti.

La doppia quarantena intanto sta causando «problemi gestionali non banali», li definisce Grossi, nella conduzione del liceo.

Non è facile, fa notare il preside, rimpiazzare una quindicina di insegnanti che ruotano anche su molte altre classi dell'istituto.

«Ci ingegniamo, cerchiamo di organizzare attività alternative, sempre con il vincolo di non poterle condividere fra più classi - dice Grossi - Per il resto, contiamo sulla collaborazione e la flessibilità degli insegnanti e sul senso di responsabilità degli studenti in un anno così particolare».

 

Monica Tiezzi Sono due le classi in quarantena al liceo delle scienze umane Albertina Sanvitale. Lo ha reso noto ieri il dirigente scolastico Andrea Grossi. Le classi sono entrambe del secondo anno e si trovano nella succursale di viale Vittoria...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal