Sei in Gweb+

«MARTIRI DI CEFALONIA»

Parla la dirigente: «Lezioni sospese fino a quando non avremo i risultati dei tamponi»

12 ottobre 2020, 05:01

Parla la dirigente: «Lezioni sospese fino a quando non avremo i risultati dei tamponi»

PIERLUIGI DALLAPINA

Negli ultimi giorni la primaria «Martiri di Cefalonia» è stata una sorvegliata speciale a causa del numero di positivi fra gli alunni e gli insegnanti, tanto che giovedì è scattata la quarantena per una classe. Ieri è stata decisa la quarantena per una seconda classe e questo è suonato come un campanello d'allarme per l'Ausl che ha deciso di sospendere le lezioni e ordinare un tampone di controllo per tutti gli studenti e per tutto il personale scolastico. Le analisi inizieranno domani, mentre da oggi, e fino a quando non saranno eseguiti i test e non si sapranno i risultati dei tamponi, le lezioni saranno sospese. Questo vale solo per la «Martiri di Cefalonia», mentre nelle altre scuole dell'istituto comprensivo - «Zanguidi», «Rodari» e «Salvo D'Acquisto» - non ci sarà nessuna sospensione delle lezioni.

Quella decisa per la «Martiri di Cefalonia» è una sospensione dell'attività didattica a scopo preventivo per consentire all'Ausl di svolgere l'azione di screening. In parole povere, la scuola rimarrà chiusa fino a data da definire. Certo, il centralino e le attività amministrative andranno avanti, ma questo è un aspetto che poco importa ai non addetti ai lavori.

Per ora le lezioni sono ferme e a partire da domani l'Ausl inizierà a testare tutti gli alunni e il personale della «Martiri di Cefalonia» nella postazione che verrà allestita nel parcheggio scambiatore in via Langhirano. In queste ore le famiglie, gli insegnanti e gli impiegati riceveranno comunicazioni precise sull'orario del loro tampone, per evitare incolonnamenti chilometrici ed estenuanti davanti alla postazione dell'Azienda sanitaria.

A tenere i conti di quante persone dovranno verificare la loro positività o meno al coronavirus ci pensa Nadia Malcisi, dirigente scolastico dell'istituto comprensivo «Salvo D'Acquisto», di cui fa parte la scuola primaria di via Pellicelli.

«Gli alunni che dovranno sottoporsi al tampone sono circa 250, mentre tra docenti e personale ci sono altre 50 persone da controllare», anticipa, ricordando che nei giorni scorsi, su 14 classi della «Martiri di Cefalonia», quelle già testate sono state tre per un totale di 70 studenti.

È proprio nel corso di questi controlli condotti dal Dipartimento di sanità pubblica dell'Ausl e scattati dopo la positività di un insegnante, che in una classe erano stati trovati i primi due bambini positivi nella giornata di mercoledì. Il giorno dopo, nella stessa classe, erano spuntati altri quattro contagiati. «Quando in una classe c'è più di un alunno positivo al virus scatta la quarantena per l'intera classe», ricorda la dirigente.

A causa della positività di due studenti, ieri mattina è scattata la quarantena per una seconda classe della scuola primaria, mentre tutti i controlli sugli alunni di una terza classe avevano fortunatamente dato esito negativo.

L'andamento del contagio però non ha lasciato tranquilli gli esperti dell'Ausl, che per precauzione hanno deciso di sospendere tutte le lezioni. Gli studenti della «Martiri di Cefaloni» potranno tornare a scuola solo dopo l'esito negativo del tampone. Ma la dirigente avverte: «Se in una classe ci sarà più di un positivo scatterà la quarantena per il resto dei compagni». E siamo solo a ottobre.

 

PIERLUIGI DALLAPINA Negli ultimi giorni la primaria «Martiri di Cefalonia» è stata una sorvegliata speciale a causa del numero di positivi fra gli alunni e gli insegnanti, tanto che giovedì è scattata la quarantena per una classe. Ieri è stata...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal