Sei in Gweb+

Infrastrutture

Alta velocità, incontro Pizzarotti-De Micheli a Roma

16 ottobre 2020, 05:05

Alta velocità, incontro Pizzarotti-De Micheli a Roma

GIAN LUCA ZURLINI

Un confronto di persona a Roma con il ministro delle Infrastrutture. la piacentina Paola De Micheli e i vertici tecnici del ministero per valutare lo stato dell'arte dei numerosi dossier aperti sulle infrastrutture riguardanti il territorio del Parmense. In estrema sintesi, è questo il significato del colloquio che il sindaco Federico Pizzarotti e l'assessore ai Lavori pubblci Michele Alinovi hanno avuto con l'esponente del Governo e che ha consentito anche di capire che la situazione è in evoluzione su tutti i fronti.

STAZIONE ALTA VELOCITÀ

Per la stazione dell'Alta velocità è in via di definizione lo studio sui flussi di passeggeri e sui treni per determinare l'opportunità di avviare u progetto preliminare per la sua eventuale realizzazione. Lo studio dovrebbe essere pronto entro fine anno e quindi arriverà il momento delle scelte.

PONTREMOLESE

Per il raddoppio della Pontremolese nel tratto Parma-Vicofertile sono in corso le pratiche per arrivare al progetto, necessario per poter poi indire l'appalto, ma i fondi sono disponibili e dunque, anche se i tempi si prospettano lunghi, l'iter è avviato. L'impegno adesso è di trovare i fondi per rendere l'intera linea moderna e in grado di poter far transitare i convogli merci con i container in partenza dal porto di La Spezia verso il Nord Italia e il Nordo Europa.

CAVALCAVIA SULL'A1

L'assessore Alinovi sottolinea la soddisfazione «per un incontro in cui abbiamo avuto rassicurazioni dal ministro che nessuna delle nostre richieste è stata accantonata, ma per tutte l'iter procedurale sta andando avanti. In più, abbiamo avuto l'occasione di parlare più compiutamente del "nodo" dei cavalcavia sull'A1 che da più di 4 anni sono transitabili solo a senso unico alternato in quanto non a norma per la sicurezza. C'è una disponibilità di massima per riuscire a trovare una soluzione e la pratica verrà accelerata non appena si risolverà il nodo relativo alla concessione autostradale. Ma il problema è sul tavolo del ministero e questo è un importante progresso».

FONDI AL PONTE SUL TARO?

Alinovi prosegue annunciando che «presto ci potrebbero essere novità anche per lo stanziamento dei fondi necessari per la messa in sicurezza definitiva dello storico ponte sul Taro di Maria Luigia sulla via Emilia. I recenti crolli di numerosi dovuti alle alluvioni che hanno colpito Piemonte, Liguria e la provincia di Piacenza porteranno a uno stanziamento dedicato nella prossima legge di Bilancio al cui interno dovrebbe trovare spazio anche questa importante e strategica opera stradale».

«BILANCIO POSITIVO»

Alinovi sottolinea che «anche per la nuova viabilità di collegamento fra il casello dell'A1 e la Fiera si sta proseguendo l'iter procedurale necessario per ottenere lo stanziamento. In complesso, l'incontro è stato molto positivo perché ci ha consentito di valutare che l'interesse del ministro su questi interventi è costante e questo ci rende fiduciosi».

 

GIAN LUCA ZURLINI Un confronto di persona a Roma con il ministro delle Infrastrutture. la piacentina Paola De Micheli e i vertici tecnici del ministero per valutare lo stato dell'arte dei numerosi dossier aperti sulle infrastrutture riguardanti il...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal