Sei in Gweb+

BORGOTARO

Autovelox davanti al garage: la protesta di un pensionato

17 ottobre 2020, 05:05

Autovelox davanti al garage: la protesta di un pensionato

 

L’autovelox della discordia. Più esattamente, al centro della vicenda curiosa è una delle ben note postazioni fisse, color arancione, denominate «autobox», che vengono impiegate spesso anche con finalità dissuasive. Perché se ne parla in questi giorni a Borgotaro? Perché uno di questi apparecchi è stato installato, in viale della Libertà, nel quartiere di San Rocco, proprio di fronte ad un’autorimessa privata (utilizzabile, al bisogno, anche come negozio), di proprietà di un pensionato, pensionato che risulta pure invalido.

Ecco la sua vibrata protesta: «Con questo ostacolo, posto proprio di fronte alla porta del mio “garage” - spiega molto contrariato - è diventato difficilissimo, per me, poter entrare con l’auto. Devo fare ogni volta manovre assurde e faticose». Insomma, il pensionato non gradisce per nessuna ragione questa novità posta davanti al suo garage e annuncia di avere preso una posizione precisa. «Non penso proprio sia una cosa regolare. Ne ho già parlato con un legale….». Interlocutore è ora l'amministrazione di Borgotaro: ci ripenserà?

F.B.