Sei in Gweb+

Vite spezzate

Michela, le compagne di calcetto sotto choc

di Maria Chiara Pezzani -

26 ottobre 2020, 05:08

Michela, le compagne di calcetto sotto choc

LESIGNANO Non è ancora stata stabilita la data dei funerali di Michela Monica, la 22enne di Mulazzano morta venerdì notte in seguito al grave incidente che l’ha vista coinvolta a Castione Baratti. I famigliari stanno aspettando il nulla osta da parte della Magistratura.

La giovane stava rientrando a Neviano, dove si era trasferita da qualche mese, quando, per cause da accertare, è avvenuto il tremendo schianto.

 

 

L’intera comunità è sotto choc per questa tragica scomparsa. Michela era un volto noto nel territorio. La sua famiglia è molto conosciuta e apprezzata e anche Michela, con il suo perenne sorriso e una vitalità contagiosa, è stata in grado di entrare nel cuore di tante persone, che oggi piangono la sua prematura morte. «Era una ragazza veramente solare» racconta la compagna di squadra Camilla Spaziani. Insieme avevano militato nella squadra Asd Felino e poi nell’Asd Minerva. «Aveva sempre il sorriso stampato sul volto, la sua allegria era coinvolgente e non si lasciava mai scoraggiare dagli eventi negativi. Aveva un sacco di energia, con cui affrontava ogni cosa».

La scomparsa di Michela è difficile da comprendere, da accettare.

La piange il fidanzato, Daniele Berini, con il quale stava da poco più di sei mesi. Una storia fresca, ancora tutta da scrivere, che invece ha subito un tragico epilogo. «Era la zia più bella» ricorda Andrea, papà di Enea, il nipotino di appena due anni che Michela adorava. Una famiglia stretta nel dolore, quello di papà Alberto, mamma Patrizia e di Claudia, la sorella maggiore che la ricorda come «parte fondamentale della famiglia, sempre piena di vita, pronta ad aiutare tutti».