Sei in Gweb+

LUTTO

Polesine, addio alla cuoca di De Niro e Bertolucci

di Paolo Panni -

04 novembre 2020, 05:04

Polesine, addio alla cuoca di De Niro e Bertolucci

POLESINE ZIBELLO Una miniera di preziosi saperi di un tempo, un emblema della straordinaria cucina della bassa, una grande memoria storica. La comunità di Polesine Zibello piange la scomparsa di Rosanna Cavalli (vedova Bottazzi), donna molto conosciuta e stimata anche ben oltre i confini di locali. Nata 90 anni fa a Ongina, allora frazione di Polesine (oggi di Polesine Zibello), non si è mai mossa dalla piccola borgata posta agli estremi confini della provincia, dove il Parmense e il Piacentino si «guardano in faccia» (divisi solo da un piccolo ponticello che resiste, orgoglioso, al trascorrere del tempo) e dove il torrente Ongina (che segna il confine tra le due province emiliane), si getta nelle acque del Po.

Lei, Rosanna Cavalli, ha trascorso lì tutta la sua esistenza, tra pioppi e campi coltivati, lavorando sempre tra le mura del locale di famiglia, la trattoria Ongina. Un vero e proprio «tempio» dei sapori del Po e della Bassa Parmense, locale famoso sia per i piatti a base di pesce del Grande fiume (su tutti il pesce gatto) che per gli altri straordinari protagonisti della ricca gastronomia locale (dal culatello ai tortelli alle tagliatelle per citarne alcuni). Con grande impegno e disponibilità, Rosanna Cavalli ha sempre affiancato la sorella Elena (scomparsa nel 2009) sia ai fornelli, che in sala. Ha servito anche palati celebri, come quelli della tropue del film «Novecento» (ancora oggi nelle parenti del locale campeggiano le foto dei vari Depardieu, Bernardo Bertolucci, De Niro, ma anche i ricordi di Giorgio Bocca e le recensioni di Edoardo Raspelli), così come quelli dei tanti clienti che, da sempre, frequentano il locale, accogliendo sempre tutti con quelle speciali doti fatte di cortesia, gentilezza, semplicità e profonda onestà che l’hanno sempre contraddistinta. Rosanna Cavalli ha lasciato la figlia Loredana con Achille, Andrea, Loris e Laura; il figlio Nicola con Laura, i nipoti, i pronipoti ed i cognati.