Sei in Gweb+

Testimonianza

«Bonus bici, pedalate a ostacoli»

08 novembre 2020, 05:03

«Bonus bici, pedalate a ostacoli»

C'è da pedalare un bel po', se si vuole saltare in sella con l'«aiuto» del Dpcm. Oltre che da conquistare, il bonus è difficile anche da spendere. Ne sa qualcosa una 35enne che ha incassato tre no consecutivi prima di trovare (forse) un negozio pronto a riconoscerle lo sconto fino a 500 euro. «Il rimborso avverrà nei limiti delle risorse disponibili» è scritto in neretto sul sito di Minambiente: l'avvertenza sembra un bastone pronto a mettersi tra le ruote per venditori e acquirenti. «"Ci scusi, ma non siamo così convinti di vedere quei soldi": questo mi hanno risposto tre negozianti, due in città e uno in provincia» racconta la lettrice. E questo dopo aver affrontato la navigazione (online) a ostacoli per ottenere almeno la promessa del benefit.

«Andare in bici in questo periodo mi sembra un'idea migliore del solito - spiega l'aspirante ciclista -. E così l'altro giorno alle 9 ho cercato di registrarmi per il bonus. Dico "ho cercato" perché dalle 9 alle 11 il sito è rimasto bloccato». Troppi ci stavano provando. Alle 11, uno squarcio tra le nubi. «Sono comunque rimasta incollata al computer fino alle 14 - prosegue la lettrice -. E meno male che avevo già lo Spid: so di persone che, prive di "identità digitale" si sono bloccate». Conclusa con successo la maratona informatica, è partita la corsa per spendere il bonus.

Dei rifiuti si è detto. A questo punto, la 35enne è tornata sul sito del ministero dell'Ambiente, per scoprire chi aderisse all'iniziativa. Poi, uscita di casa a piedi ieri mattina, sperava di rientrare pedalando, dopo il passaggio da un rivenditore del centro. Ma non è nemmeno riuscita a varcare la soglia. «C'erano una ventina di persone in fila» spiega. E così è rientrata a casa a piedi, sperando di trovare meno ressa al prossimo tentativo.

Secondo il sito del ministero, sono 15 i rivenditori (anche di bici elettriche o monopattini) pronti ad accettare il bonus nel comune di Parma. In realtà, sono 12: uno è citato due volte. Un altro si trova invece a Medesano ed è a sua volta presente con un doppione. Quando si vuole dare l'idea di pedalare in gruppo. rob.lon.

C'è da pedalare un bel po', se si vuole saltare in sella con l'«aiuto» del Dpcm. Oltre che da conquistare, il bonus è difficile anche da spendere. Ne sa qualcosa una 35enne che ha incassato tre no consecutivi prima di trovare (forse) un negozio...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal