Sei in Gweb+

PAURA

Vignale, allarme divelto e ladri in casa

14 novembre 2020, 05:07

Vignale, allarme divelto e ladri in casa

MARIA CHIARA PEZZANI

TRAVERSETOLO - Hanno divelto dal muro la scatola dell’allarme per poi «affogarlo» nel bidone dei rifiuti pieno di acqua, in modo da neutralizzarlo e poter indisturbati entrare nell’abitazione. È successo giovedì sera a Vignale, frazione di Traversetolo. L’episodio è presumibilmente avvenuto tra le 17 e le 18 quando la proprietaria è uscita di casa per effettuare alcuni acquisti. È bastata un’ora ai malviventi per entrare in azione e nonostante la presenza di diversi sistemi di sicurezza, come l’allarme, le inferiate e gli scuri blindati, riuscire ad entrare in casa. Un particolare che fa sospettare alla donna che i ladri abbiano progettato il colpo da qualche tempo.

Al rientro la proprietaria ha dapprima notato un auto ferma con un uomo a bordo, forse il «palo», un complice dei malviventi, a circa 100 metri dall’abitazione. Una presenza a cui però sul momento non ha dato importanza. Una volta parcheggiata la vettura ha notato le luci crepuscolari del giardino spente, un particolare strano visto che normalmente si accendono al tramonto. Ha provato a toccarne una e si è accorta che erano state svitate. Poco più avanti, sempre in giardino, ha ritrovato il bidoncino marrone dell’umido pieno d’acqua e contenente l’allarme. E ancora delle borse sparse nel terreno. Giunta sotto il porticato ha notato parte delle inferiate a terra e i vetri della finestra in frantumi. Allarmata e compreso quanto era accaduto, la donna ha subito chiamato il 112 e ha aspettato l’arrivo dei militari per entrare in casa. Al loro arrivo i carabinieri hanno effettuato un sopralluogo all’interno dell’abitazione. I malviventi hanno buttato all’aria tutto quello hanno trovato, svuotato i cassetti, gli armadi, guardato anche all’interno degli album fotografici alla ricerca di soldi e oggetti di valore. Mentre è ancora da stilare la conta dei danni, certa è invece l’amarezza di chi ha subito la violazione. Un episodio che ha visto coinvolta un’abitazione dotata di tutti i sistemi di sicurezza, che invece i malviventi sono riusciti facilmente a violare.

 

MARIA CHIARA PEZZANI TRAVERSETOLO - Hanno divelto dal muro la scatola dell’allarme per poi «affogarlo» nel bidone dei rifiuti pieno di acqua, in modo da neutralizzarlo e poter indisturbati entrare nell’abitazione. È successo giovedì sera a Vignale,...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal