Sei in Gweb+

BORGOTARO

Ponte di San Rocco, verifiche con i sommozzatori: tutto ok

15 novembre 2020, 05:06

Ponte di San Rocco, verifiche con i sommozzatori: tutto ok

FRANCO BRUGNOLI

BORGOTARO Le infrastrutture viarie, come del resto, tutte le costruzioni (tristemente la cronaca ce l’ha insegnato), devono essere oggetto di periodici interventi di manutenzione, verifiche e controlli.

La Provincia di Parma (Servizio Viabilità), nel programma appunto di manutenzione e di verifica dei ponti, ha compiuto, ieri, un accurato sopralluogo, a Borgotaro, allo scopo di verificare lo stato delle sottofondazioni, relative alle prime due arcate del Ponte di San Rocco, più esattamente alle parti immerse nell’acqua.

«Poi riprenderemo ed approfondiremo le operazioni, in estate, - ha detto l’ingegnere Giampaolo Monteverdi, dirigente del Servizio provinciale Viabilità - quando sarà possibile deviare l’acqua. Oggi comunque, ci siamo avvalsi della preziosa collaborazione della Protezione civile di Parma, che ha attivato il Gruppo Sommozzatori» (gruppi Fias e «Parma Sub»), oltre ad alcuni colleghi veneti (gruppo Fias di Verona), dotati di droni e telecamere subacquee».

Erano presenti anche il presidente della Provincia di Parma Diego Rossi (che è pure sindaco di Borgotaro) con il delegato provinciale alla Viabilità, Giovanni Bertocchi ed il geometra Antonio Meschi. Grazie all’acqua abbastanza limpida, è stato possibile esaminare, su un monitor, le immagini sotto il livello del fiume.

La cosa importante è che non sono emerse anomalìe o problemi alle strutture. Terminata positivamente tutta l’operazione, Diego Rossi ha accompagnato il gruppo dei tecnici e dei sommozzatori, a visitare il «Caseificio sociale Borgotaro», in località «Ponte Scodellino», per mostrare ove si produce il prezioso «Parmigiano reggiano di montagna».

Al termine della visita, sono stati offerti assaggi a tutti i partecipanti.

 

 

FRANCO BRUGNOLI BORGOTARO Le infrastrutture viarie, come del resto, tutte le costruzioni (tristemente la cronaca ce l’ha insegnato), devono essere oggetto di periodici interventi di manutenzione, verifiche e controlli. La Provincia di Parma...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal