Sei in Gweb+

SALSO

Scopre il ladro in fuga. Lui: «Tranquilla, non ho rubato nulla»

15 novembre 2020, 05:07

Scopre il ladro in fuga. Lui: «Tranquilla, non ho rubato nulla»

Si è trovata faccia a faccia con due ladri uno dei quali, dopo essersi tolto la mascherina e prima di fuggire, l’ha rassicurata dicendole di stare tranquilla e che dall’abitazione non era stato rubato nulla.

La brutta, per quanto paradossale, esperienza è capitata nel tardo pomeriggio di venerdì ad una salsese al suo rientro nell’abitazione di via La Malfa, nella zona del palazzetto dello sport.

Poco dopo le 18 la donna stava rincasando da una passeggiata con il suo cane quando, arrivata davanti al condominio nel quale abita al primo piano, ha visto la tapparella della finestra della cucina, che si affaccia sulla strada, alzata e all’interno la luce accesa: il primo momento di smarrimento si è poi trasformato in paura, con la salsese che si è messa ad urlare, quando dalla stessa finestra sono usciti i due intrusi uno dei quali, in un italiano stentato, stando alla testimonianza della donna, ha addirittura avuto la freddezza di rassicurare la padrona di casa sull’esito della sgradita sorpresa.

«Il più aitante dei due si è tolto la mascherina e mi ha tranquillizzata dicendomi che erano appena entrati e non mi avevano rubato niente e quindi di stare tranquilla» afferma la salsese che poi, con grande spirito di prontezza, ha avuto la lucidità di telefonare immediatamente al 112 e di seguire, per un tratto di strada, i due mentre si allontanavano a passo svelto verso via Parma. Sul posto è così arrivata una pattuglia dei carabinieri della compagnia di Salsomaggiore per un sopralluogo, ma dei due malviventi si erano già perse le tracce.

Alla salsese, oltre che constatare il danno apportato agli infissi, non è rimasto che recarsi nella caserma di via D’Acquisto per sporgere denuncia. Sull’episodio indagheranno i militari salsesi che si avvarranno anche delle immagini delle videocamere di sorveglianza per cercare di risalire all’identità dei due malviventi.

M.L.