Sei in Gweb+

INFLUENZA

I vaccini in farmacia? Subito esauriti

17 novembre 2020, 05:07

I vaccini in farmacia? Subito esauriti

LUCA MOLINARI

Esaurito nel giro di una giornata. Le 3100 dosi di vaccino antinfluenzale acquistabili in farmacia a partire da ieri, verso le 18 erano già terminate.

La conferma è arrivata dall'Ordine dei farmacisti di Parma e da diverse farmacie cittadine, costrette a non accettare più le richieste della propria clientela a partire dal tardo pomeriggio.

«Il sistema di prenotazione non ci consente più di effettuare prenotazioni da poco più di un’ora» sottolineano dalla farmacia Zarotto, contattata verso le 19. Stesso discorso anche alla farmacia Costa di via Emilia Est e in altre farmacie cittadine, bersagliate di richieste fin dalla mattina.

In un primo momento sembrava che la “caccia” al vaccino potesse durare più di una giornata. Un’illusione svanita nel giro di poche ore. I vaccini acquistabili in farmacia (previa ricetta medica) riguardavano i cittadini esclusi dalla campagna di vaccinazione gratuita dell’Ausl (ossia persone sotto i sessant’anni e senza patologie), acquistabili pagando un ticket di 11,50 euro.

Nella tarda mattinata di ieri le richieste inoltrate dalle singole farmacie erano in media una ventina ciascuna, con qualche eccezione. Un trend che ha portato ad esaurire le dosi disponibili molto velocemente. «E’ da stamattina (ieri ndr) alle 7 che stiamo inserendo le richieste che ci arrivano» avevano dichiarato in tarda mattina alla farmacia San Lazzaro (via XXIV Maggio). Parole ribadite anche alla farmacia Gibertini di via Repubblica. «Le telefonate di persone che chiedono come poter avere il vaccino sono continue». Simile la situazione alla farmacia Zarotto (via Zarotto), con oltre una decina di richieste prenotate. Più di una ventina invece quelle inoltrate in mattinata dalla farmacia Nazionale di piazzale Vittorio Emanuele II.

Minimi i tempi di attesa per i pochi fortunati che sono riusciti a inoltrare la richiesta: per un vaccino prenotato entro le 12,30 l’arrivo era previsto nel pomeriggio, mentre per quelli prenotati entro le 19,30 bisognerà attendere la mattinata di oggi (martedì). Le dosi inoltre sono state distribuite alle farmacie in base al numero di ricette ricevute, fino all’esaurimento delle scorte. «Vedremo fino a quando le richieste inviate saranno accettate» aveva dichiarato a fine mattina Alessandro Merli, presidente di Federfarma. Parole ribadite da Fabrizio Piazza, presidente dell’Ordine dei farmacisti.

Di respiro regionale invece le dichiarazioni rilasciate dall’assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini. «In Emilia-Romagna – ha affermato - abbiamo l’obiettivo e lo raggiungeremo probabilmente già ai primi di dicembre, sicuramente entro Natale, di vaccinare contro l’influenza, un terzo della popolazione: non è mai stata fatta una vaccinazione in un numero così grande». «Da ieri (lunedì) sono in farmacia 36.000 dosi di vaccino che saranno disponibili per le persone che non appartengono alle categorie più fragili – ha aggiunto - Abbiamo già consegnato alle Asl 1,1 milioni di dosi di vaccino e sono già state vaccinate in Emilia-Romagna, 732.610 persone». «Dal 23 novembre al 3 dicembre - ha concluso Donini - arriveranno progressivamente altri 218.000 dosi che daremo ai medici di medicina generale per completare la vaccinazione per la popolazione più fragile».

 

LUCA MOLINARI Esaurito nel giro di una giornata. Le 3100 dosi di vaccino antinfluenzale acquistabili in farmacia a partire da ieri, verso le 18 erano già terminate. La conferma è arrivata dall'Ordine dei farmacisti di Parma e da diverse farmacie...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal