Sei in Gweb+

Influenza

L'Ausl: «Presto in arrivo una nuova fornitura di vaccini»

26 novembre 2020, 05:08

L'Ausl: «Presto in arrivo una nuova fornitura di vaccini»

MARA VAROLI

Il vaccino contro l'influenza? Per gli under 60 trovarlo è un'impresa, ma per gli anziani e le categorie fragili le nuove forniture arriveranno.

«La situazione per gli over 65 e per le persone considerate fragili è discretamente buona - spiega Mario Scali, consigliere dell'ordine dei Medici e referente per l'Ausl, distretto di Parma, per i medici di medicina generale -. Abbiamo avuto una richiesta superiore ad ogni aspettativa, per cui chi non si era vaccinato negli ultimi anni ha ripreso a farlo. Questa volta però sono stati inclusi gli over 60, insieme alle categorie a rischio, che quindi possono avere la vaccinazione gratuita. Questo ha creato un eccesso di domanda a cui non abbiamo potuto rispondere immediatamente, ma ora si stanno acquistando i vaccini anche all'estero. E l'obiettivo è arrivare idealmente alla copertura del 75%». Per gli over 60 e per le persone con patologie croniche «si attende una nuova fornitura, che arriverà tramite l'Ausl, che a sua volta li distribuirà ai medici di famiglia, in base al numero dei pazienti e in base ai vaccini eseguiti negli anni passati - continua Scali -. Entro dicembre dovremo riuscire a rispondere alla domanda». Quindi, vaccini antinfluenzali gratuiti distribuiti per criterio di età e di patologia, a cui si aggiungono gli addetti ai pubblici servizi. E per gli under 60? Chi non rientra nelle categorie stabilite a livello nazionale, può comunque acquistare il vaccino in farmacia e poi rivolgersi al proprio medico: una prestazione libero professionale a pagamento. Il problema è che di vaccini in farmacia per gli under 60 nemmeno l'ombra: «Altri vaccini non ne sono arrivati - risponde Alessandro Merli, presidente di Federfarma -, dopo la fornitura dei 3.100, che sono andati esauriti in un giorno. La Regione si sta impegnando a trovarne degli altri, ma non è semplice. E la situazione è identica in tutta l'Emilia Romagna. Speriamo che ne arrivino altri, anche se i tempi non si conoscono». Oltre una settimana fa, l'assessore regionale alla Sanità Raffaele Donini aveva dichiarato: «Abbiamo già consegnato alle Asl 1,1 milioni di dosi di vaccino e sono già state vaccinate in Emilia-Romagna, 732.610 persone. Dal 23 novembre al 3 dicembre arriveranno progressivamente altri 218.000 dosi che daremo ai medici di medicina generale per completare la vaccinazione per la popolazione più fragile». E oggi la direzione dell'Azienda Usl conferma che «l’Ausl di Parma ha richiesto alla Regione una fornitura di ulteriori dosi di vaccino contro l’influenza stagionale. Si tratta di una fornitura destinata alle persone che hanno diritto alla vaccinazione gratuita, in quanto in condizioni di fragilità, per età, situazione di salute e lavorativa. Quindi, nuove dosi di vaccini antinfluenzali saranno disponibili a breve anche per gli assistiti dei medici di medicina generale. Com’era auspicabile, l’adesione alla campagna vaccinale quest’anno è stata fin dai primi giorni particolarmente ampia, nella nostra provincia, così come in tutta la regione: a un mese e mezzo dall’inizio della campagna vaccinale, in Emilia-Romagna sono già state vaccinate 850mila persone, tante quante in tutto il 2019. E per vaccinarsi c’è ancora tempo anche nel mese di dicembre quando è attesa una nuova fornitura di vaccini, come ricordato ancora pubblicamente dall’assessore regionale Politiche per la salute Raffaele Donini in occasione della sua ultima diretta Facebook per fare il punto sulla pandemia. Si conferma che anche vaccinarsi a dicembre è estremamente utile ed efficace per prevenire l’influenza stagionale, il cui picco di diffusione normalmente si verifica dalla seconda metà di gennaio».

 

MARA VAROLI Il vaccino contro l'influenza? Per gli under 60 trovarlo è un'impresa, ma per gli anziani e le categorie fragili le nuove forniture arriveranno. «La situazione per gli over 65 e per le persone considerate fragili è discretamente buona...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal