Sei in Gweb+

INTERVISTA

Fritelli: «Insieme, cerchiamo di aiutare la nostra Salso»

13 dicembre 2020, 05:01

Fritelli: «Insieme, cerchiamo di aiutare la nostra Salso»

EGIDIO BANDINI

Ci stiamo avvicinando al natale e abbiamo incontrato il sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli per parlare di come la città si sta preparando alle festività in questo periodo così difficile..

Signor sindaco, che Natale sarà?
«Sarà certamente un Natale molto diverso dal solito, le persone vivono in un clima “ovattato”, con una ricerca della normalità, ma anche una costrizione nei comportamenti e negli spostamenti che porta a cambiare le abitudini di sempre. Mi auguro che quel poco di economia che può girare, soprattutto per bar e ristoranti rimanga e che le persone diano una mano alla propria città non potendo sostanzialmente spostarsi, perché questo si potrebbe definire quasi un “dovere” da parte della cittadinanza: non si può andar via, non si possono fare tante cose, ma chi appena possa permetterselo, dovrebbe fare lo sforzo di vivere la propria città per quel che si potrà e così aiutare le attività che stanno soffrendo, pur in quello che ho definito un clima “ovattato”».

Quale augurio il sindaco Fritelli si sente di fare ai salsesi?
«L’augurio è il ritorno alla normalità nel 2021 e la speranza che alla fine di questo inverno, con l’arrivo del vaccini e delle cure, si possa ripartire con la stagione 2021 in modo sereno, una stagione che sia all’insegna della nostra unicità: la realtà termale e che, soprattutto, il 2021 sia l’anno in cui gli investimenti, sia pubblici che privati raggiungano finalmente il loro completamento e abbiano dato, tra un anno in questi giorni, un volto nuovo alla città: un volto che avrà un merito doppio, perché vorrà dire che i progetti saranno compiuti e, allo stesso tempo, porteranno al traguardo la “traversata nel deserto” del Covid rendendo ancor più efficace la loro stessa realizzazione. Un po’ di movimento, comunque, c’è: anche di persone che si stanno affacciando con nuove attività, poco, allo stadio iniziale ma confido, con l’allentamento della pressione sanitaria, che tutto questo possa ulteriormente migliorare e segnare un 2021 veramente di ripresa e sviluppo, con un “segno più”, dopo tanto tempo!».

Come passerà il Natale Filippo Fritelli?
«Il sindaco deve comunque restare “al lavoro”, perché è ciò che il ruolo richiede, ma come cittadino, passerò il Natale a casa, con mia moglie, la mia bambina e i miei genitori e sarà un Natale di tranquillità, dove alla fine cercherò di godermi qualche ora di relax, seguendo le mie passioni: il cinema (anche se al cinema non si potrà andare) e le letture, ma anche andare a camminare come sto già facendo soprattutto la domenica, attraversando e vivendo il nostro stupendo territorio. A 360 gradi. Queste saranno le mie “vacanze di Natale”».

EGIDIO BANDINI Ci stiamo avvicinando al natale e abbiamo incontrato il sindaco di Salsomaggiore Filippo Fritelli per parlare di come la città si sta preparando alle festività in questo periodo così difficile.. Signor sindaco, che Natale sarà?...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal