Sei in Gweb+

Le pagelle del Parma

Hernani, la miglior serata

14 dicembre 2020, 05:03

Hernani, la miglior serata

6 SEPE

Sempre molto attento, ha il merito di dare serenità alla difesa anche nei momenti più difficili, ad esempio quando il Milan, nel primo tempo, ha colpito tre legni in pochi minuti. Nella ripresa dimostra chi è ma sulla parata più difficile non è aiutato dai compagni e arriva il pari.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

6 IACOPONI

Soffre, con mestiere però, le discese dei suoi avversari sulla sua fascia di competenza. Esterni molto veloci che hanno alternato molte giocate sullo stretto. E lui a volte è stato preso in mezzo ma ha tenuto botta, a volte con quel pizzico di fortuna che non guasta. Nella ripresa fatica meno, ma arrivano ugualmente le due reti del Milan.

 

6 OSORIO

Roccioso e determinato, ha cercato sempre di anticipare gli avversari e quando non ci è riuscito si è ben difeso. Sembra sempre più inserito in un meccanismo che inizia a dare i suoi frutti. Nella ripresa, con la squadra che abbassa molto il baricentro entra in difficoltà, forse anche per il giallo speso (o ricevuto troppo generosamente?) nel primo tempo. Giocatore comunque già sintonizzato con il nostro campionato e questa da sola è una bella notizia.

 

6 ALVES

Non era facile ieri sera e lui ci ha provato sino alla fine a tenere lontano i rossoneri da Sepe. Ha aiutato i compagni di reparto ed ha sostenuto il centrocampo. Poi la pressione del Milan è stata troppo forte e si è limitato a cercare di allontanare il pallone dalla porta crociata. In una partita praticamente difensiva si è esaltato ma la qualità degli avanti rossoneri alla fine ha fatto la differenza.

 

6 GAGLIOLO

Partita molta attenta e decisa, pronto a difendere ma anche a ripartire. Sta diventando sempre più una pedina importante nello scacchiere difensivo del Parma. Il migliore della difesa, anche quando il Milan ha attaccato a testa bassa. La sua esperienza e la sua forza sono indispensabili.

 

 

 

6 BRUGMAN

Preciso e deciso, tiene la posizione cercando di coprire la zona davanti alla difesa. Lo fa anche bene visto che le azioni più pericolose del Milan poi arrivano dalle fasce. Parte da lui l'azione del primo gol e nella ripresa ha idee interessanti non sfruttate dai compagni, forse troppo stanchi. Di certo ha dato tutto ed anche questo va sottolineato.

7 KURTIC

Molta sostanza, poche sbavature e tanta corsa: quello che ci si aspetta da un centrocampista come lui. E un inserimento perfetto, con colpo di testa altrettanto perfetto che ha dato il raddoppio al Parma. La sua miglior partita dell'anno, peccato non sia coincisa con una vittoria. Ma il punto è pesante e il merito è anche suo.

5 SOHM 30' st

Non sembra convinto dei suoi mezzi e fatica, arretrando non poco e lasciando spazio ai rossoneri.

 

 

6 KARAMOH

Chiamato ad una fase difensiva molto difficile e impegnativa, forse perde un po' della sua verve offensiva. E di conseguenza perde un po' di pericolosità. Di certo va premiata la sua generosità: con l'esperienza riuscirà a dare più equilibrio alle due fasi.

5 CYPRIEN 22' st

Anche lui non dà energia alla squadra quando il Parma ne aveva bisogno più che mai. Sembra ancora lontano dai ritmi della serie A.

6 CORNELIUS

Lotta, sgomita e prova anche a giocare: le dà e le prende, ma non si tira mai indietro e questo vale molto per il Parma. Non è la sua miglior serata, visto che non è mai riuscito a tirare in porta e per un attaccante non è cosa da poco. Ma ha dato una gran mano alla squadra, sino a quando è rimasto in campo.

 

6 INGLESE 22' st

Lotta, combatte e si becca un giallo, prova anche a giocare in avanti nonostante il Milan continuasse ad attaccare. Ha alleggerito la pressione dei rossoneri praticamente da solo.

6 GERVINHO

Ha giocato molto al servizio della squadra, ma l'assist del primo gol crociato è la fotografia della sua classe. Se ci fosse stato il pubblico, si poteva dire che da sola, quella giocata, valeva il prezzo del biglietto. Da lì il Parma fa una partita solamente difensiva e Gervinho non viene più servito come si deve. Ma la sua presenza in campo tiene comunque impegnato sempre un difensore avversario se non due. Un giocatore che sembra comunque imprescindibile, nonostante le pause che ha all'interno di ogni partita.

 

 

 

sv BUSI 23' st

 

 

IL MIGLIORE

7,5 HERNANI

Il piattone che ha dato il vantaggio al Parma è da manuale del calcio, anche per l'inserimento preciso e il colpo finale. Poi becca una botta e cala un po'. Nella ripresa torna in campo con la stessa forza del primo tempo tempo e dopo il gol sfodera un assist in corsa da vero brasiliano: tecnica, precisione e palla calibrata per Kurtic che è altrettanto bravo a segnare. Ieri sera Hernani ha dimostrato quanto può dare alla squadra.

L'ARBITRO

7,5 FOURNEAU

Si diceva che non soffriva di sudditanza psicologica ma ieri sera non ci è piaciuta la sua gestione dei cartellini, dalla tribuna alcuni gialli che sembravano poter avere colore diverso, tipo quello di Hernandez. Poi non commette altri errori gravi.

 

 

6 SEPE Sempre molto attento, ha il merito di dare serenità alla difesa anche nei momenti più difficili, ad esempio quando il Milan, nel primo tempo, ha colpito tre legni in pochi minuti. Nella ripresa dimostra chi è ma sulla parata più difficile non...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal