Sei in Gweb+

Via Casa Bianca

«Signora, ha subìto un furto». Ma i ladri sono loro

18 dicembre 2020, 05:07

«Signora, ha subìto un furto». Ma i ladri sono loro

Stavolta i malviventi hanno aspettato la vittima sotto casa. Qualificandosi come carabinieri l'hanno fermata, si sono fatti aprire la porta del suo appartamento e le hanno portato via dei soldi.

L'ultima truffa di questo tipo - ma ce ne sono anche altre, dai finti tecnici del gas a quelli dell'acqua - ha avuto come teatro, nella tarda mattinata di martedì via Casa Bianca e come vittima una donna di ottant'anni.

L'anziana, che stava rincasando, si è trovata, infatti, due uomini che «l'aspettavano» davanti al suo cancello. Qualificandosi come appartenenti all'Arma dei carabinieri, le hanno dato una spiacevole notizia.

«Signora - hanno esordito mostrando anche qualcosa di simile a un tesserino -, ha appena subìto un furto. Perciò, dovremmo salire in casa per fare un sopralluogo».

L'ottantenne, con ogni probabilità frastornata (spesso i truffatori parlano «a macchinetta» per non dare alla vittima, molto spesso anziana, il tempo di riflettere), ha acconsentito a farli salire.

I malviventi, entrati nell'appartamento, hanno così iniziato a frugare in giro, nei cassetti e negli armadi, per «verificare cosa fosse stato rubato».

Poi, se ne sono andati rassicurandola: «Torniamo subito per raccogliere la denuncia». E, invece, sono spariti e l'unica cosa raccolta - ma dai due truffatori - sono state alcune centinaia di euro che la donna aveva in casa.

Non vedendoli tornare, l'ottantenne ha realizzato di essere stata truffata e non le è rimasto altro da fare che telefonare alle Volanti.

A tale proposito la polizia di Stato invita tutti i cittadini a «diffidare degli sconosciuti» e a «ricordare sempre che le forze dell'ordine, polizia e carabinieri, negli interventi indossano la divisa e sono a bordo di automobili riconoscibili. Per ogni dubbio o sospetto, comunque, bisogna telefonare al 112 o al 113 per chiedere conferme».

M.Cep.

 

 

Stavolta i malviventi hanno aspettato la vittima sotto casa. Qualificandosi come carabinieri l'hanno fermata, si sono fatti aprire la porta del suo appartamento e le hanno portato via dei soldi. L'ultima truffa di questo tipo - ma ce ne sono...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal