Sei in Gweb+

FIDENZA

Ragazzi tutti insieme nel parco: inseguiti e multati

23 dicembre 2020, 05:06

Ragazzi tutti insieme nel parco: inseguiti e multati

Al lavoro dentro e fuori dai quartieri, 82 turni in un mese, centinaia di chiamate risposte per dare le informazioni ai cittadini, una cinquantina di verbali staccati a persone che pensavano di vivere al di sopra delle regole. E poi pattuglie serali e molti controlli.

«In un momento complicato come quello che tutti stiamo vivendo, la Polizia locale si è messa a disposizione in modo molto positivo e per questo desidero ringraziare il suo responsabile, l’ispettore superiore Gabriele Cassi, e tutti gli agenti che sono intervenuti e che continueranno a lavorare per la sicurezza di tutti» ha commentato il vicesindaco Davide Malvisi.

«Penso che il comportamento dei fidentini sia stato maturo e importante – ha evidenziato il sindaco Andrea Massari –. Una guerra come questa si vince solo con la collaborazione delle persone, chi pensa di farcela schierando l’esercito nelle strade e un agente davanti ad ogni porta mente sapendo di mentire. La nostra Polizia locale è fondamentale nel sistema dei controlli, perché lavora come forza di ascolto del territorio, non come semplice oppressore».

I NUMERI

Dal 4 novembre, sono state 40 le persone sanzionate per spostamenti privi di ogni giustificazione fuori dal territorio comunale o in violazione del coprifuoco. Altre 10 sanzioni sono partite all’indirizzo di chi consumava cibo da asporto nelle immediate vicinanze del locale dove la merce era stata appena comprata. Circa 10 gli agenti impegnati a rotazione, con 33 turni al mattino, 34 al pomeriggio, 15 la notte.

L'INSEGUIMENTO

In uno dei controlli, è stata avvistato un gruppo di persone assembrate e fuori coprifuoco al parco San Giuseppe. Vista la pattuglia, i giovani si sono dati alla fuga in modo sospetto ma gli agenti, dopo un inseguimento, sono riusciti a fermare e identificare due ragazzi di 23 e 22 anni. Nonostante l’atteggiamento aggressivo e violento, i 400 euro di verbale sono arrivati puntualmente, raddoppiati nel caso di uno dei due, residente nel piacentino. Sanzioni partite anche per 12 minorenni che hanno violato ripetutamente le norme antiassembramento, incuranti degli inviti degli agenti.

IL TELEFONO DA CHIAMARE

Il numero di telefono da memorizzare in rubrica per chiamare la Polizia locale è sempre lo stesso: 0524.205011.

L’ISPETTORE CASSI

E’ l’ ispettore superiore Cassi a parlare. «Noi continuiamo il nostro lavoro al servizio di Fidenza, anche rispondendo a centinaia di chiamate. Le più frequenti? Segnalazioni su presunti assembramenti che andiamo subito a verificare e richieste di informazioni sugli spostamenti che sono permessi».

r.c.

 

Al lavoro dentro e fuori dai quartieri, 82 turni in un mese, centinaia di chiamate risposte per dare le informazioni ai cittadini, una cinquantina di verbali staccati a persone che pensavano di vivere al di sopra delle regole. E poi pattuglie serali e...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal