Sei in Gweb+

Le pagelle del Parma

Kucka non basta, ora è notte

25 gennaio 2021, 05:04

Kucka non basta, ora è notte

SEPE 6 - Prima di fare una parata aveva già raccolto due palloni in fondo alla rete. Quest'anno è così e se ci aggiungiamo i legni colpiti ieri non sono bei segnali. Molto reattivo, a buoi scappati, sulla legnata di Damsgaard.

CONTI 5,5 - Debutta con buona verve e dopo pochi minuti si procura la prima palla gol del match pur giocando inizialmente come terzo di destra. Poi però dietro soffre gli spunti di Keita. E nella ripresa quando potrebbe e dovrebbe, non spinge forse perché non ha benzina.

IACOPONI 5,5 - Nel primo tempo va spesso in difficoltà perché gli avanti blucerchiati ruotano e danno pochi riferimenti. Nella ripresa la difesa, sia pure con la squadra sbilanciata in avanti, si muove bene.

GAGLIOLO 5,5 - Anche lui inizialmente stenta a trovare le misure ed è sfortunato con la «spizzata» che dà origine al primo gol. Poi torna ai suoi livelli ma è tardi.

PEZZELLA 5,5 - I compagni lo cercano poco e così diventa quasi superfluo perché dalla sua parte la Samp non spinge mai. Nella ripresa almeno prova a spedire in area qualche cross ma con esiti scarsi.

RICCI sv

GRASSI 5 - Ormai fa l'esterno a tempo pieno anche se sul finire del primo tempo, quando D'Aversa riassetta il sistema torna al centro. Gli avversari hanno più gamba e lui annaspa sempre preso in mezzo, riuscendo solo a mancare una buona occasione di testa.

BRUGMAN 6 - Quando entra non può fare molto ma si mette a dare la caccia ai palloni con grande disponibilità.

HERNANI 4,5 - Al di là dell'erroraccio con cui regala il 2-0 prova a contrapporsi in mezzo al campo dove però nel breve i doriani sono più lesti e lui di palle ne vede poche.

KARAMOH 5 - Gioca 35 minuti sul centro destra con generosità ma anche tanta confusione, poi si rifà male. Che dire? Testimonial della Swarowski.

MIHAILA sv - La squadra non ha più battito quando subentra lui e non c'erano certo a disposizione le praterie che predilige.

KUCKA 6,5 - Anche ieri, come la scorsa settimana a Reggio, è stato il migliore tra i crociati. Ha cominciato da trequartista, poi è tornato in mediana: qua e là è stato continuo nel braccare avversari, conquistare palloni e anche nell'andare al tiro. Due sue splendide conclusioni da fuori area sono state respinte in un caso dalla traversa e nell'altro da un reattivo Audero. Purtroppo troppi suoi compagni non hanno il suo nerbo e la sua lucidità.

KURTIC 6 - Nella mediana a due si occupa di schermare e a volte proprio marcare Ramirez. Prova anche a far ripartire l'azione. Nella ripresa fa da frangiflutti davanti all'area.

CORNELIUS 5,5 - L'ormai solito, e a volte stucchevole, lavoro sporco di venire incontro alla palla. Qualche volta è bravo anche a smistarla di prima, ma proprio mai arriva alla conclusione. Nella ripresa cerca di fare la torre in area ma non funziona.

GERVINHO 5 - Nel primo tempo due o tre spunti dei suoi sulla sinistra e, sull'1-0, un clamoroso palo con un bel tiro dal limite. Nel secondo invece con la Samp rannicchiata nei suoi trenta metri non trova spazio per dribbling o accelerazioni.

 

SEPE 6 - Prima di fare una parata aveva già raccolto due palloni in fondo alla rete. Quest'anno è così e se ci aggiungiamo i legni colpiti ieri non sono bei segnali. Molto reattivo, a buoi scappati, sulla legnata di Damsgaard. CONTI 5,5 - Debutta con...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal