Sei in Gweb+

FIDENZA

Si schianta contro due auto e fugge: scoperto dalla Polizia locale

25 gennaio 2021, 05:05

Si schianta contro due auto e fugge: scoperto dalla Polizia locale

Dopo avere arrecato pesanti danni a due auto, è scappato. Ma uno scrupoloso lavoro svolto dalla Polizia locale ha permesso di rintracciare l’automobilista pirata.

«Un incidente può capitare, ma devastare le auto degli altri e poi scappare, no, questo no. Per questo desidero ringraziare gli agenti della Polizia locale di Fidenza che con una bella indagine insieme ai colleghi di un altro comune ha scoperto in ventiquattro ore a Piacenza il fuggitivo, permettendo a chi ha subito il danno di poter contare sull’intervento dell’assicurazione». Così il vicesindaco Davide Malvisi ha presentato l’esito del lavoro condotto dalla Polizia locale. «Davvero un ottimo lavoro dei nostri agenti e dei colleghi di Piacenza, che ringrazio, a cominciare dall’ispettore Monica Rossi che ha coordinato le indagini. Un lavoro aiutato dalla tecnologia ma condotto alla “vecchia maniera”. Sono felice che grazie a quest’indagine possano arrivare i risarcimenti», ha commentato l’ispettore superiore Gabriele Cassi, numero uno del corpo.

LO SCHIANTO E LA FUGA

Sono le 17.30 del 20 gennaio. Nei pressi di via Trieste, un’auto arriva da Salso a velocità sostenuta, perde il controllo all’altezza di una rotatoria e va sbattere contro le auto in sosta, devastando un paio di mezzi. Il conducente dell’auto non perde un istante e fugge. Alcuni testimoni, richiamati dal rumore dello schianto, allertano subito la Polizia locale, fornendo l’indicazione di un’auto di colore verde chiaro, che qualcuno identifica in una Ford piuttosto vecchia. Ci sono migliaia di euro di danni e senza un responsabile (assicurato) dovranno provvedere di tasca loro.

LE INDAGINI

Gli agenti si mettono immediatamente al lavoro sulle telecamere che controllano i transiti della zona, tra tantissimi veicoli individuano tre possibili sospetti, col marchio Ford. Resta la pista di una vecchia Focus, che risulta intestata ad una donna residente a Fidenza fino a poco tempo fa e attualmente trasferita a Piacenza. Prende forma, così, una collaborazione tra gli agenti della Polizia locale delle due città. Qui, nel Borgo, gli agenti che sono da anni di pattuglia sul territorio ricordano di aver visto più volte nelle zone del centro una vecchia Ford Focus con quel colore: particolare riferito dai testimoni. La pista sembra buona, sempre di più.

LA RISOLUZIONE DEL CASO

Gli agenti di Piacenza conducono gli accertamenti concordati con i colleghi fidentini, rintracciano la donna, che non sa nulla dell’accaduto ma spiega che l’auto, quel giorno, era guidata dal marito. L’uomo, un nordafricano, viene individuato e fermato dai poliziotti per un controllo, mentre si trova a bordo di un’auto diversa. La confessione poco dopo, al comando della Polizia locale di Fidenza: l’uomo ammette di essere il conducente della Focus che ha causato lo schianto sulle auto in sosta. Interrogato dagli agenti, ha spiegato di essere scappato perché non aveva documenti con sé, scusandosi per l’accaduto. La Focus protagonista della carambola, invece, era stata parcheggiata a Salso, dove è stata ritrovata con ancora tutti i segni del sinistro, sul lato destro. Non essendoci danni alle persone l’automobilista non rischia una condanna dal punto di vista penale ma dovrà pagare una sanzione salata.

r.c.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo avere arrecato pesanti danni a due auto, è scappato. Ma uno scrupoloso lavoro svolto dalla Polizia locale ha permesso di rintracciare l’automobilista pirata. «Un incidente può capitare, ma devastare le auto degli altri e poi scappare, no, questo...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal