Sei in Gweb+

Compiano

Poste aperte solo tre giorni alla settimana: il caso finisce in Regione

30 gennaio 2021, 05:01

Poste aperte solo tre giorni alla settimana: il caso finisce in Regione

MONICA ROSSI

COMPIANO L’ufficio postale di Compiano continua a non garantire la piena operatività pre-Covid nonostante in altri Comuni sia stata ripristinata e nonostante le tre lettere del sindaco Francesco Mariani alla direzione provinciale di Parma: non è ancora stata normalizzata, infatti, la copertura dei servizi postali al pubblico di sei giorni su sette anziché tre come avviene invece da marzo, quando il presidio è rimasto a corto di personale causa pandemia.

Ormai esasperato, il primo cittadino ha allertato anche il consigliere regionale Matteo Daffadà, che interrogherà la Giunta per far luce sul disservizio.

«A fine dicembre, dopo la terza lettera indirizzata per conoscenza anche al prefetto di Parma, al presidente della Provincia di Parma e al vicepresidente Anci Emilia-Romagna, mi è arrivata una comunicazione dalla direzione provinciale, che di fatto ci rifilava la solita solfa – dice Mariani – e cioè che stanno monitorando la situazione. La classica non-risposta, insomma. Temo invece stiano gettando le basi per una razionalizzazione delle aperture, penalizzando i comuni come il nostro con aperture ridotte. Al che ho scritto direttamente a Roma, all’amministratore delegato Matteo Del Fante. Non ho ricevuto una sua missiva, ma una nuova comunicazione da Parma i cui toni sono palesemente più distensivi: in pratica, mi informano che stanno valutando la riapertura degli uffici postali, che non hanno ancora riattivato l’iter normale e che comunque al momento non è possibile soddisfare la nostra richiesta. Questa melina per noi è inaccettabile. Lo scorso 25 gennaio, in occasione della visita del presidente Bonaccini a Medesano, ho potuto parlarne anche con il consigliere Daffadà e l’assessore alla montagna Barbara Lori».

Dagli uffici del consigliere apprendiamo che un’interrogazione a risposta scritta è stata depositata nella mattinata di giovedì. «Chiedo che si possa riattivare un servizio pre-esistente che funzionava bene, quando l’ufficio era aperto sei giorni su sette, e che comunque le decisioni vengano prese rispettando le istituzioni: qui, prima hanno dimezzato l’offerta senza avvisare il sindaco e ora ci tengono nel limbo senza darci certezze né in un senso né nell’altro. E mentre gli uffici si rimpallano le responsabilità, i cittadini compianesi, per lo più anziani, fanno la fila fuori dall’ufficio postale a battere i denti al freddo».

MONICA ROSSI COMPIANO L’ufficio postale di Compiano continua a non garantire la piena operatività pre-Covid nonostante in altri Comuni sia stata ripristinata e nonostante le tre lettere del sindaco Francesco Mariani alla direzione provinciale...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal