Sei in Gweb+

FIDENZA

Quattro ristoranti, Monica Farina: «Lo rifarei subito»

di Michele Deroma -

31 gennaio 2021, 05:07

Quattro ristoranti, Monica Farina: «Lo rifarei subito»

Non facciamo quasi in tempo a proporle un’intervista sulla sua esperienza al programma «Quattro ristoranti», che Monica si lascia quasi trascinare, come se sentisse ancora ben forte l’adrenalina della competizione.

«Mi sono divertita davvero tanto, è stata un’esperienza bellissima». È trascorso qualche giorno dalla messa in onda del noto programma televisivo di Sky condotto da Alessandro Borghese, e nove settimane dalle registrazioni della puntata parmigiana del «talent» culinario, giunto alla sua settima edizione: ma Monica Farina, 55enne fidentina con trascorsi da modella e ora orgogliosa titolare della «Xalumeria» a Fontanellato, «rifarebbe tutto già domattina».

Nonostante la piccola delusione del secondo posto finale nella classifica della puntata, alle spalle soltanto di Elio Greci, uno dei due titolari del ristorante «Alfione» di Parma. «Ma è stato giusto così – riconosce Monica - io non avrei potuto vincere perché rispetto ad "Alfione" il mio locale è di dimensioni più ridotte, tali da penalizzare gli aspetti maggiormente legati all’attività da ristorante della "Xalumeria"».

Nel corso della puntata, il locale di Monica è tuttavia risultato il preferito dagli altri concorrenti, che hanno assegnato alla "Xalumeria" di Fontanellato ben 91 punti: è stato così decisivo il voto di Alessandro Borghese, che - come si suol dire nella formula del programma - «ha ribaltato la situazione», concretizzatasi nella classifica finale con tre punti di vantaggio di «Alfione» sulla Xalumeria, 128 a 125. Una «rivalità», quella tra Elio e Monica, infiammatasi nel corso della registrazione della puntata, in uno dei momenti più animati, quello del confronto tra i quattro ristoratori al termine delle tappe nei vari locali.

«C’è stato un confronto acceso tra me ed Elio, e che è stato tagliato dalla parte messa in onda», rivela Monica: «Quando lui si è reso conto che mi trovavo prima in classifica e ad un passo dalla vittoria, mi ha dato della “bottegaia”», dice sorridendo la fidentina. «Ma ho saputo rispondergli a tono».

In che rapporti è rimasta Monica con i tre avversari, dopo la gara?

«Mi sento tuttora spesso con Achille della "trattoria Scarica", un personaggio meraviglioso e straordinario cultore della torta fritta: conoscevo già Giselda Gatti della “Golosia” di Gambarato perché sono sposata con il suo ex datore di lavoro, e con Elio, nonostante i dissapori avuti in puntata, sono rimasta in buoni rapporti».

Parole al miele, da parte di Monica, anche per lo staff impegnato nella produzione del programma e «composto da persone veramente brave e molto attente».

E Alessandro Borghese? «È un personaggio molto di compagnia, soprattutto a telecamere accese, mentre lontano dalle riprese preferisce non soffermarsi tanto con noi ristoratori, anche per non dare adito a possibili polemiche. È esuberante ma allo stesso tempo molto professionale».