Sei in Gweb+

ASILO

Felegara, don Enzo fa il triage per i bimbi

02 febbraio 2021, 05:05

Felegara, don Enzo fa il triage per i bimbi

MARIAGRAZIA MANGHI

MEDESANO Tutte le mattine è lì, puntuale, dalle 8 alle 9.15, davanti all’asilo parrocchiale Michele Valenti di Felegara. Mai una defezione, un ritardo, un intoppo. Non appena sono uscite le linee guida per la riapertura delle scuole, il parroco don Enzo Salati si è attrezzato per allestire un servizio triage a regola d’arte. Prima la struttura, un portichetto in legno che i volontari dell’Oratorio hanno montato, poi le attrezzature, come da protocollo: un termoscanner digitale, gel disinfettante e una bacheca con cartelli e disegni che spiegano le procedure e le modalità di comportamento in sicurezza.

Per quanto riguardava l’individuazione di una figura addetta al servizio non c’è stata storia: don Enzo ha afferrato l’occasione al volo e, con l’oratorio chiuso e le attività ricreative sospese, si è preso l’impegno di controllare l’accesso alla scuola e quindi di accogliere e star vicino, ogni giorno, ai suoi bambini.

Ben sistemato, al riparo dal sole e dalla pioggia, con l’arrivo dell’inverno ha indossato gli scarponcini da montagna e nella casetta ha aggiunto una piccola stufa elettrica.

«Me l’hanno regalata - ci tiene a dire - ci sono tante persone brave in parrocchia che vogliono bene alla scuola». Quando la temperatura nelle ultime mattine è andata sotto zero, -4 e -5, don Enzo, alla soglia degli 80 anni, per nulla scoraggiato ha ribattuto con un paltò in più.

«Ho già fatto la prima vaccinazione per il Covid, sono stato chiamato perché volontario della Croce Rossa - precisa - non sono passato davanti a nessuno. Qui alla scuola non ho mai pensato di lasciare. Questo appuntamento dell’ingresso mattutino ha assunto un valore nuovo, si è creata una bella armonia. Ci salutiamo, ci parliamo, ci scambiamo regali. I bambini di solito arrivano di corsa, qualche volta piangono perché non vogliono lasciare la mamma e allora basta qualche parola o inventare un gioco con il termometro a pistola per voltare pagina. Sto bene attento a dare il gel a tutti nelle mani e a ricordare agli adulti di indossare la mascherina. Cerchiamo di prendere il meglio da questa nuova normalità».

 

MARIAGRAZIA MANGHI MEDESANO Tutte le mattine è lì, puntuale, dalle 8 alle 9.15, davanti all’asilo parrocchiale Michele Valenti di Felegara. Mai una defezione, un ritardo, un intoppo. Non appena sono uscite le linee guida per la riapertura delle...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal