Sei in Gweb+

BASSA

Un altro lutto fra i maestri norcini a Sissa: è morto Attilio Menozzi

12 febbraio 2021, 05:03

Un altro lutto fra i maestri norcini a Sissa: è morto Attilio Menozzi

MICHELE DEROMA

SISSA TRECASALI Con la scomparsa del 94enne Attilio Menozzi, l’arte della norcineria a Sissa ha perso in settimana un altro suo grande esponente, dopo Carlo Galli.

Classe 1926, Menozzi ha sempre vissuto nel territorio rivierasco, tra le frazioni di San Nazzaro e Palasone e Sissa, dove con altri norcini, nel 1994, è stato uno dei fondatori ed organizzatori dell’iniziativa «I sapori del maiale», rivelatasi all’origine del celeberrimo «November Porc».

«Attilio era tra i principali norcini a compiere le dimostrazioni della propria attività al pubblico», dice il norcino di Gramignazzo Maurizio Micconi.

Con profonda gratitudine, Micconi ricorda di aver avviato la propria esperienza da «masalen» proprio come allievo di Menozzi: «Attilio è stato un grande interprete di quella che è la pratica essenziale della norcineria. Non soltanto la capacità di “non buttare via niente” del maiale, ma avere la conoscenza di tutti i procedimenti necessari anche per favorire la durata del prodotto. Nel suo animo vedevo una passione smisurata per la norcineria».

Attilio Menozzi ha lavorato come contadino e muratore, mentre il periodo invernale era per lui principalmente dedicato all’attività da «masalen»: nonostante l’età avanzata, Attilio era anche negli ultimi anni tra i protagonisti fissi dell’appuntamento sissese del November Porc, dove veniva incaricato, in particolare, del rituale taglio del nastro insieme alle autorità. Un gesto che stava a simboleggiare il prestigio di cui Attilio godeva tra i norcini del territorio.

Lo stesso Micconi, come suo allievo, tramite le colonne della Gazzetta ha voluto dedicare un commosso pensiero al maestro Attilio, ripensando «con grande nostalgia a quando giovanissimo, ti seguivo per divertimento, affascinato da quel tuo modo accurato e rapido di trasformare la carne di suino. Sei diventato il mio maestro: mi hai voluto bene e da te ho imparato tanto».

Attilio Menozzi lascia la moglie Pina e le figlie Laura, Nadia e Paola, con le rispettive famiglie.

MICHELE DEROMA SISSA TRECASALI Con la scomparsa del 94enne Attilio Menozzi, l’arte della norcineria a Sissa ha perso in settimana un altro suo grande esponente, dopo Carlo Galli. Classe 1926, Menozzi ha sempre vissuto nel territorio...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal