Sei in Gweb+

Schia e Pratospilla

Domani riaprono gli impianti: le regole da conoscere

14 febbraio 2021, 05:01

Domani riaprono gli impianti: le regole da conoscere

Il momento è arrivato. Domani finalmente riaprono gli impianti dei comprensori sciistici di Schia e di Prato Spilla, per la gioia degli sciatori che tanto hanno atteso l’occasione di solcare la neve in quest’inverno che ne ha visto scendere così tanta senza però poterla fin qui sfruttare, e delle attività dei territori, che potranno beneficiare della presenza degli amanti della neve.

Tutti sugli sci dunque, ma nel rispetto delle regole anti-Covid. Le stazioni sciistiche delle due località infatti sono pronte per la partenza secondo quanto previsto dalle linee guida per l’utilizzo degli impianti di risalita nelle stazioni e nei comprensori sciistici indicate dalla Conferenza delle regioni, che determinano i protocolli di sicurezza da seguire. A Schia saranno aperti gli skilift e il Tapis roulant «Campo Scuola» e la seggiovia Pian delle Guide e saranno ammessi a sciare utenti per un massimo del 50 per cento della portata degli impianti (956 persone al giorno), oltre a chi ha già acquistato gli skipass stagionali. Come spiegano da Monte Caio srl l’accesso ai luoghi di partenza avverrà per mezzo di apposite corsie, mantenendo distanziamento di almeno 1 metro (distanza ottimale: coda/punta degli sci); gli sciatori avranno l’obbligo di indossare la mascherina chirurgica al momento dell’ingresso nelle corsie, per tutto il periodo di accesso agli impianti e la durata del percorso di risalita; è vietata qualunque forma di assembramento sia prima di accedere alle corsie di imbarco/sbarco sia lungo tutto il percorso delle piste; distanziamento di 1 metro è previsto anche alle corsie di accesso alla biglietteria centrale, collocata nei locali di Doriano Sport a Schia, con accesso dedicato. ​Anche Prato Spilla è operativa e pronta per la sospirata apertura dell’impianto dopo anni di chiusura. Le piste sono state battute e saranno percorribili la 1, la 2 e la variante, entreranno in funzione i due tapis roulant, il grande e il piccolo. Davanti alla biglietteria il percorso sarà a senso unico, in modo che i distanziamenti previsti dalla normativa siano rispettati. La potenzialità è di circa 1100 persone e il rischio ressa è scongiurato fanno sapere i gestori, soprattutto alla luce della decisione di mettere in zona arancione la Liguria e la Toscana, da dove vengono molti dei frequentatori. Per agevolare l’arrivo degli sciatori e permettere di parcheggiare vicino alla stazione sciistica oltre il parcheggio è stato pulito anche l’anello.

m.c.p.

 

Il momento è arrivato. Domani finalmente riaprono gli impianti dei comprensori sciistici di Schia e di Prato Spilla, per la gioia degli sciatori che tanto hanno atteso l’occasione di solcare la neve in quest’inverno che ne ha visto scendere così tanta...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal