Sei in Gweb+

IL CASO

Fontevivo, cagnetta avvelenata: Comune parte civile

23 febbraio 2021, 05:06

Fontevivo, cagnetta avvelenata: Comune parte civile

FONTEVIVO Il Comune di Fontevivo si costituirà parte civile nel processo per l’uccisione della cucciola Neve, un simil-maremmano di cinque mesi adottata lo scorso dicembre e avvelenata dal vicino di casa, entrato nottetempo nel cortile per versare dell’antigelo vicino alla sua ciotola.

Una vicenda di una crudeltà incomprensibile, seguita con il fiato sospeso dagli amanti degli animali di tutta Italia fino al tragico epilogo di venerdì scorso.

E tra chi è stato vicino alla famiglia di Neve anche durante i giorni del ricovero della cagnolina nella clinica veterinaria c’erano anche il sindaco Tommaso Fiazza e la vice Enrica Cavazzini che ieri pomeriggio hanno portato all’attenzione della giunta comunale la volontà di schierarsi ufficialmente contro i maltrattamenti animali.

Proposta che è stata approvata all’unanimità.

«Da sempre condanniamo con fermezza tutti i reati contro gli amici animali - hanno detto sindaco e assessori -. Introdursi in una casa per uccidere un cucciolo è un fatto di una gravità inaudita e siamo rimasti tutti scossi quando abbiamo avuto la certezza che l’assassino è un fontevivese. In accordo con la famiglia di Neve, ci costituiremo quindi parte civile a tutela dei tanti concittadini perbene e l’eventuale risarcimento che otterremo verrà devoluto ad associazioni che si occupano di animali abbandonati, proprio come lo era Neve prima di trovare una famiglia». C.d.c.

 

FONTEVIVO Il Comune di Fontevivo si costituirà parte civile nel processo per l’uccisione della cucciola Neve, un simil-maremmano di cinque mesi adottata lo scorso dicembre e avvelenata dal vicino di casa, entrato nottetempo nel cortile per versare...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal