Sei in Gweb+

FIDENZA

Addio a Paolo Soncini, mezzo secolo in mercato a vendere prodotti di qualità

24 febbraio 2021, 05:02

Addio a Paolo Soncini, mezzo secolo in mercato a vendere prodotti di qualità

Più di cinquant’anni trascorsi al mercato degli ambulanti, in città e in provincia, ma anche nel piacentino.

Se n’è andato a 79 anni Paolo Soncini, borghigiano doc e commerciante ambulante storico. Da tempo combatteva contro una malattia degenerativa, sempre assistito con infinito affetto dai suoi familiari.

Era un fidentino molto conosciuto e stimato non solo in città, ma anche nelle varie località dove arrivava all’alba, col suo furgone frigo, pieno di salumi e formaggi. Paolo Soncini proveniva da una famiglia di fidentini del sasso e la sua autentica borghigianità era comprovata dalla sua nascita nel vecchio «casermone», uno dei luoghi simbolo della città. Per un fidentino dire di essere nato nel «casermone» significa avere il passaporto da borghigiano.

Quindi si era trasferito nel popoloso quartiere San Lazzaro, dove era sempre rimasto e dove vive tuttora la sua famiglia. I suoi genitori avevano iniziato con l’attività del commercio ambulante, che poi aveva continuato con grande passione Paolo. Ogni giorno, all’alba, col suo furgone, partiva per i mercati: due volte alla settimana a Fidenza, ma anche a Fornovo, Noceto, Lugagnano, Castell’Arquato. Aveva una grande passione per questa attività, che ha portato avanti per mezzo secolo, coadiuvato, per un periodo, anche dal figlio.

Soncini aveva un carattere solare e cordiale e dal suo bancone sopraelevato, serviva i suoi numerosi e affezionati clienti, sempre col suo sorriso aperto. Scambiava una battuta, dispensava consigli, offriva prodotti di qualità. Per i borghigiani, al mercato del mercoledì e del sabato era una presenza fissa. Paolo era un grande appassionato di tutti gli sport, ma amava particolarmente il calcio ed era un grande tifoso del Fidenza e del Parma. Erano le sue squadre del cuore, che seguiva con passione, in casa e in trasferta. Ma adorava anche il mare e quando poteva raggiungeva le località balneari per trascorrevi qualche giorno di vacanza.

Paolo Soncini ha lasciato la moglie Rosalba, i figli Monica e Matteo con Linda, le adorate nipoti Rebecca e Alice, i cognati, le cognate, i parenti. Il funerale sarà celebrato questa mattina, alle 10, nella parrocchia di San Michele arcangelo. s.l.

 

Più di cinquant’anni trascorsi al mercato degli ambulanti, in città e in provincia, ma anche nel piacentino. Se n’è andato a 79 anni Paolo Soncini, borghigiano doc e commerciante ambulante storico. Da tempo combatteva contro una malattia...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal